Il CHD esorta la FCC a porre fine alla discriminazione nei confronti delle persone disabili a causa della sensibilità elettromagnetica

 





La Children's Health Defense (CHD) e una coalizione di oltre 80 organizzazioni non profit - tra cui gruppi di difesa della disabilità, gruppi che si occupano di tecnologia sicura e singoli individui - hanno risposto alla richiesta di commenti della Federal Communications Commission (FCC) su come "prevenire ed eliminare la discriminazione digitale".



I "Commenti di risposta dei sostenitori dei disabili EHS" del 30 giugno riassumono più di 330 commenti presentati dal pubblico dopo l'apertura del periodo di commenti il 17 marzo da parte di FCC


Oltre a chiedere l'accettazione, l'affermazione e l'inclusione delle persone per le quali la sensibilità elettromagnetica (EHS) è una disabilità, i commenti di risposta del 30 giugno hanno espresso questi due punti chiave:


  • La FCC dovrebbe sempre dare la priorità alle soluzioni in fibra ottica "to-the-premises" e affidarsi al wireless solo quando il cablaggio non è tecnicamente o economicamente fattibile o lo scopo principale è la mobilità.
  • Se la FCC è sincera nel raggiungere "diversità, equità e inclusione", deve riconoscere gli effetti specifici e profondamente deleteri delle radiazioni a radiofrequenza (RFR) sulle persone con disabilità EHS e adottare misure immediate nell'ambito del suo mandato normativo per affrontare e risolvere questa crescente situazione.


https://childrenshealthdefense.org/defender/chd-fcc-digital-discrimination-electromagnetic-sensitivity-disabled/?eType=EmailBlastContent&eId=aa185666-d34b-4f2e-b4eb-25a6f7d23783



Commenti

Post popolari in questo blog

Il Consiglio d'Europa mette in guardia dalle comunicazioni senza fili

I batteri comunicano utilizzando frequenze nella gamma del Wifi ...

Melatonina: un aiuto contro gli effetti dei CEM