Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2014

Altro disintossicante ... nuovo: la vitamina C

Recentissimo lavoro in cui si dimostra  l'azione protettiva della vitamina C dallo stress ossidativo provocato da radiofrequenze. Vitamin C protects rat cerebellum and encephalon from oxidative stress following exposure to radiofrequency wave generated by a BTS antenna model Akbari, A., Jelodar, G., Nazifi, S. Vitamin C protects rat cerebellum and encephalon from oxidative stress following exposure to radiofrequency wave generated by a BTS antenna model. Toxicology Mechanisms and Methods. 24(5):347-352. Jun 2014. DOI: 10.3109/15376516.2014.910852 Abstract Radio frequency wave (RFW) generated by base transceiver station has been reported to produce deleterious effects on the central nervous system function, possibly through oxidative stress. This study was conducted to evaluate the effect of RFW-induced oxidative stress in the cerebellum and encephalon and the prophylactic effect of vitamin C on theses tissues by measuring the antioxidant enzymes activity, including: gluta

Altra vacanza orientata al no-elettrosmog , in Francia

Immagine
La posizione è indicata qui nella cartina . Periodo 25/8-1/9.   From:   une terre pour les ehs Sent:  Friday, June 27, 2014 1:55 PM To:   Association Italienne Subject:  E.H.S French meeting August 2014   Rally Summer 2014 Hello everyone, Our organisation is organizing a week of meetings for electrosensitives and people helping or supporting them f rom Monday 25 August to Monday 1st September in the town of St Julien-en-Beauchene in the Hautes-Alpes (05), France. Work around the following themes: - Creating living environments without irradiation for electrohypersensitives  - The issue of electrohypersensitive children Electro, - The recognition of disability by the MDPH (French Authorities) - Conflict management as regards neighbours - Electrosensitivity abroad - Multiple Chemical Sensitivity - Civil disobedience initiatives One day will be devoted to discussion, with a variety of contributions, on creating areas free of artificial radiation (“white zones

Il Selenio aiuta

Da questo studio il selenio (testato il sodio selenite) riduce gli effetti ossidativi ed altri effetti cellulari collegati dovuti dalla radiazione da radiofrequenze.   Prove in vitro, ovviamente. Selenium Reduces Mobile Phone (900 MHz)-Induced Oxidative Stress, Mitochondrial Function, and Apoptosis in Breast Cancer Cells Kahya MC, Nazıroğlu M, Ciğ B. Selenium Reduces Mobile Phone (900 MHz)-Induced Oxidative Stress, Mitochondrial Function, and Apoptosis in Breast Cancer Cells. Biol Trace Elem Res. 2014 Jun 27. [Epub ahead of print] Abstract Exposure to mobile phone-induced electromagnetic radiation (EMR) may affect biological systems by increasing free oxygen radicals, apoptosis, and mitochondrial depolarization levels although selenium may modulate the values in cancer. The present study was designed to investigate the effects of 900 MHz radiation on the antioxidant redox system, apoptosis, and mitochondrial depolarization levels in MDA-MB-231 breast cancer cell line. Cultures of t

Nuovo articolo di Martin Pall

questo professore della Washington University che abbiamo già conosciuto in Italia con conferenze (ved. il ns  blog) ha appena pubblicato un articolo più discorsivo rispetto alla pubblicazione scientifica ed alla presentazione fatta, interessante e 'leggibile' Presenta un modello di meccanismo d'azione che affronta i vari nodi delle diverse tipologie di danni arrecati dalle onde elettromagnetiche.

Settimana di vacanza per la consapevolezza della elettrosensibilità

SETTIMANA VACANZE PER LA CONSAPEVOLEZZA DELLA ELETTROSENSIBILITA' 19-26 LUGLIO 2014 nella Free Elettrosmog Zone de L'Antica Terra a Canino (Viterbo)   LA SETTIMANA VACANZE Una settimana di vacanza e relax in un confortevole e bellissimo luogo verde, autonomo, incontaminato ed ecosostenibile. Una settimana di protezione garantita dall'esposizione dei campi elettromagnetici e dall'inquinamento ambientale,   supportata da un'informazione specialistica su Elettrosensibilità e sui rischi per la salute causati dall'Elettrosmog.   A CHI SI RIVOLGE Principalmente ai malati Elettrosensibili e ai loro familiari, ma anche a quanti desiderano approfondire il tema dell' Elettrosmog per raggiungere una maggiore consapevolezza su un problema sempre più pressante e d'estrema attualità.   ELETTROSENSIBILITA', ELETTROSMOG Sindrome cronica immuno-neuro tossica altamente invalidante, multifattoriale e pluriorgano, l' Elettr

Canada: valutazione costo/beneficio tra wireless e connessione via cavo

Immagine
Vi riporto un lungo articolo di Devra Davis che affronta la valutazione comparata tra le due opzioni legate alla volontà di tutti gli stati di penetrare l'uso del computer nella società: via cavo o via senza-cavo ? Ovviamente la soluzione prescelta è via cavo per molti motivi. Qui Devra li elenca : è un documento molto utile per tutti,  per argomentare le richieste ad es. di blocco della installazione di wifi nella scuola dei figli , oppure agli smart-meter nei comuni ... What are the full economic, health and security costs and benefits of wired versus wireless technology? By Devra Davis, PhD Canada’s parks – both  urban  and  wilderness  – may soon be more like coffee shops, with “hotspots” for wireless communication devices (WCDs – cellphones, tablets, etc.). No one has ever evaluated the full environmental and health impacts of blanketing regions with such radiation. Reports are mounting of  ecological effects , that  birds  and insects become disoriented when

Raccomandazioni da parte dell'ARPA Piemontese

In un convegno il 12.6.2014 indetto dal CORECOM del Piemonte sono state presentate due relazioni dell' ARPA Piemontese. Riporto qui le: Raccomandazioni finali - Misure di prevenzione   Alla luce di quanto sopra illustrato e dei margini di incertezza ancora presenti su questi argomenti, con un dibattito molto acceso all’interno della comunità scientifica, sono comunque da ritenersi utili e da attuare strategie per ridurre le esposizioni verso l'energia a radiofrequenza da telefoni cellulari. Dovrebbero essere preventivate campagne informative rivolte a un uso più consapevole del cellulare con un minor numero di chiamate, una diminuzione della durata delle chiamate, e soprattutto promuovere l’utilizzo di cellulari secondo modalità “hands-free” ovvero tramite dispositivi o auricolari di connessione che consentano di aumentare la distanza tra l'antenna e la testa e il corpo dell'utente. Particolare attenzione dovrà poi essere usata nel limita

è questo il futuro per i ns bambini ?

guardate questo video ... i commenti a dopo ...

Le società Usa per la deregulation completa per le antenne Wifi

Brutte notizie dagli USA    le società di telecomunicazioni sono  fortemente impegnate a far approvare delle  modifiche legislative che tolgano ai comuni qualsiasi  controllo ed autorizzazione sulla installazione di antenne wireless in città. Questo avviene nel  Massachusetts

Vertenza a Benevento contro Terna per un anomalo e non sicuro interramento dei cavi

Qui la storia Grazie per avermi risposto... Capisco le tue perplessità e quindi ti spiego com'è la situazione a Benevento. La Terna avrebbe dovuto interrare parte di n. 5 EL a 150KV  al fine di alleggerire la situazione su una buona parte del territorio comunale e costruire un nuovo EL a 380 KV da BN a Foggia al posto di uno vecchio da demolire. Senonchè l'interramento era previsto al di sotto di una pista ciclopedonale (luogo di svago e non di transito) frequentatissima e in luoghi molto belli. Terna con il progetto esecutivo ha però modificato la configurazione dei progetti autorizzati e soprattutto ha dichiarato che i CEM sono pari a...97,7 microtesla ( naturalmente secondo loro...comunque al disotto dei 100). L'associazione di cui faccio parte ha chiesto al Sindaco l'emanazione di un'ordinanza urgente a tutela della salute pubblica , ordinanza che è stata emanata , poi opposta dalla Terna dinanzi al TAR Lazio che non ha concesso la sospensiva,

Studio epidemiologico francese: 15 ore/mese = 200-300% di maggiore probabilità di tumore !

E' stato pubblicato un importante studio epidemiologico Francese secondo il quale un uso del telefono cellulare con una media negli ultimi 5 anni di 15 ore/mese (che sono poi, in media, 30 minuti al giorno ... [Nota bene, non tanti: quanti di noi lo usano tanto ?!] ) aumenta di due - tre volte la probabilità di glioma e meningioma al cervello. Questo studiio segue gli ulteriori sviluppi   dello svedese Hardell che vanno verso una sempre più chiara conferma della necessità di revisione della classificazione delle EMF da 'possibile' a 'probabile' cancerogeni.

Il governo inglese lancia uno studio sull'effetto dei telefonini sugli adolescenti

Questo studio denominato SCAMP  si dedicherà solo agli effetti cognitivi degli adolescenti, 2500 ragazzi di età 11 e 12 anni. Nessun riferimento a possibili danni fisici , che furono  evidenziati tra l'altro,  dallo studio 'Stewart' finanziato nel 2005 dallo stesso governo che sollecitava 'istruzioni per l'uso' molto prudenziali ! Guarda caso si scopre che lo studio voluto dal Ministero della Salute si realizza attraverso il  Research Initiative on Health and Mobile Telecommunications,  che è finanziato dal governo e dagli operatori telefonici ...!

Un impegno della Rete per la difesa del ISPESL

From: francescaromana.amica@gmail.com Sent: Wednesday, June 4, 2014 9:44 PM Subject: Salviamo "l'ultimo" ente pubblico che ci tutela dai campi elettromagnetici   Carissimi Uomini di scienza, di diritto e dell’informazione, Attivisti contro l’inquinamento elettromagnetico, Vi scrivo per informarvi di una gravissima situazione che sta colpendo “l'ultimo” ente pubblico che tutela la nostra salute dai campi elettromagnetici. Come saprete l'ISPESL è stato soppresso e le sue funzioni sono state assunte dall'INAIL. Di recente il nuovo Regolamento di Organizzazione - Titolo III dell'INAIL ha deciso di sopprimere i Dipartimenti di Tecnologie di Sicurezza e quello di Impatto Ambientale degli Insediamenti Produttivi (DIPIA), di cui faceva parte il Laboratorio di Inquinamento da Radiazioni e Ultrasuoni, diretto dal Prof. Livio Giuliani, che tutti conoscerete per il suo impegno a difesa della salute dai campi elettromagnetici. Que