Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2013

Altra class action, questa in USA

Una società legale americana, Bernstein Liebhard LLP, sta raccogliendo casi e quindi persone affette da tumore al cervello per avviare una class action . qui il link al sito della società legale .  (c'è un interessante video : la problematica vista dai legali).

Class Action in Canada

è stata lanciata una class action rivolta a cittadini canadesi che hanno ricevuto - ahimè - una diagnosi di tumore al cervello , da parte di una società di legali specializzata. In Italia funzionerebbe ?  mi pare che l'aborto di legge sulla class action che un qualche governo Berlusconi fa  ha prodotto,  abbia  cinque mila eccezioni ...

Altro studio di Hardell su relazione tumore al cervello e uso del cellulare

Recentissimo articolo pubblicato dal Prof Hardell e coll. in cui si confermano i suoi studi che sono una base importante per la decisione dello IARC di classificare le radiofrequenze come probabili concerogeni. Qui il ricercatore indica anche un numero inquietante :  100 ore. ovvero correla un uso cumulativo di telefono per 100 ore / annue come statisticamente significativo ai fini della correlazione della incidenza di tumore al cervello.   Vedere l'articolo.

La Suprema Corte Israeliana ordina al Governo di indagare su quanti bambini soffrono per la elettrosensibilità

Il Governo deve dare risposta entro metà novembre pv. Notare che non ha dubbi sulla esistenza della malattia, vuole solo sapere quanto ampio è il fenomeno Inoltre impone che le risposte siano suffragate da dati e prove ! ---------------------- Mie note:  è noto come l'Israele - per la ben nota storia - è MOLTO avanti nelle tecnologie innanzitutto digitali ed informatiche. Ancora una volta questa conoscenza diffusa (che aveva bloccato l'implementazione dell' UMTS ad es.) impone un sano e rigido applicazione del principio di precauzione.   Aggiungo che è un paese molto giovane e che - guarda caso - punta alla salute  delle future generazioni !!! On July 18, 2013, the Israeli Supreme Court ordered the Israeli Government to investigate how many children in Israel already suffer from EHS. The Order was issued in response to a Petition to the Israeli Supreme Court to ban Wi-Fi in schools that was submitted in August, 2012. The Government must submit the result of its

ARPA dell'Emilia Romagna seguita ad eseguire le misure nel 'vecchio' modo

Interessante questa comunicazione secondo la quale l'ARPA seguita a fare misurazioni sulla media dei 6 minuti ... e non delle 24 ore come il Decreto "Sviluppo" fine 2012 ha  introdotto, portando di fatto alla vanificazione dei processi di controllo.

Poderoso documento (review) canadese di dubbia qualità

Porto alla vostra conoscenza un documento prodotto da British Columbia Centre for Disease Control (BCCDC) Environmental Health Services 655 West 12th Avenue Vancouver, BC V5Z 4R4 Canada   National Collaborating Centre for Environmental Health (NCCEH) Broadway Plaza 200 - 601 West Broadway Vancouver, BC V5Z 3J2 Canada   ovvero due Agenzie statali canadesi preposte allo studio dell'ambiente     che contiene uno 'strumento di lavoro' per chi si interessa all'ambiente e ai  possibili pericoli derivanti da radiofrequenze.   Il documento è di quasi 400 pagine e tratta con  dettagli la materia.   Ovviamente le conclusion I  sono in linea con le solite affermazioni "governative":   'dati contradditori ... etc.'  in quanto prende in considerazione I vari lavori  tabellandone  I risultati,  senza porre alcuna valutazione di merito ad es. sulla qualità della ricerca . Mentre per la incidenza dell&

Una ragazza 17enne inglese morta per tumore al cervello

I genitori in questo articolo su mailonline accusano l'uso intensivo del cellulare, dalla mattina alla sera, e notte inclusa - con la deleteria abitudine di tenerlo accesso sotto il cuscino ! - come causa del tumore al cervello .  Nell'articolo c'è la storia di una ragazza molto estroversa con tanti 'amici'  e purtroppo tante telefonate. I medici di Bristol alla diagnosi hanno subito chiesto che tipo di uso aveva fatto del cellulare ...

ICE: Iniziativa dei cittadini Europei per il Principio di Precauzione

Il 29.6.13  si è tenuto a Madrid l'incontro delle Associazioni per avviare il progetto di ICE. Qui trovate il verbale nelle 3 lingue. In sintesi, è stato definito il   MANIFESTO   di tutta la iniziativa con le rivendicazioni, concordate. Punti forti sono: - aggancio alla risoluzione del Parlamento Europeo 1815 - abbassamento dei limiti di esposizione a 0,2 V/m in casa e 0,6 V/m (oggi in Italia 6 V/m) - percorsi di informazione ed educazione all'uso di strumenti potenzialmente dannosi - no Wifi nelle scuole - riconoscimento della disabilità per elettrosensibilità, zone 'bianche' - supporto alla ricerca di soluzioni tecniche che portino ad una riduzione delle radiazioni - trasparenza nelle decisioni in merito a CEM Ci sarà il primo incontro programmatico per arrivare al goal di avere un milione di firme 3 ottobre a Brussels. Sono stati invitati anche i parlamentari europei.

in Francia il Governo lancia un progetto di ricerca sulla elettrosensibilità

Per vostra e nostra informazione, segnalo che il  French Agency for Food, Environmental and Occupational Health & Safety (ANSES) ha lanciato una richiesta di partecipazione ad un progetto di ricerca che verterà su - Innovative approaches to investigate electro hypersensitivity - Metrology of electromagnetic fields - Characterisation of exposure

Ipotesi di terapia della elettrosensibilità

Credo di fare cosa gradita  mettendo a vostra disposizione la traduzione che ho fatto delle ultime slide della presentazione del Prof M Pall (vedere http://e-smogfree.blogspot.it/2013/05/interessanti-presentazioni-su-mcs-ed.html ), che riportano dei suggerimenti di terapia che egli (che NON E' MEDICO, come specifica bene all'inizio !) fa a seguito della presentazione della sua ipotesi di meccanismo di azione dei CEM che stimolano reazioni elettrosensibili: vedere qui

Attenzione all'uso di PC e/o smartphone in aereo: interferisce con la strumentazione di bordo !

Vengono sempre più frequentemente riportati casi di pericoli per l'uso di PC nell'aereo. Questo mentre  in USA si sta approvando il Wifi all' interno dell'aereo ! Qui sotto alcuni casi segnalati Turning Off IPhone Critical to Pilots Citing Interference Alan Levin, Bloomberg News, May 15, 2013 The regional airliner was climbing past 9,000 feet when its compasses went haywire, leading pilots several miles off course until a flight attendant persuaded a passenger in row 9 to switch off an Apple Inc. (AAPL) iPhone. The cockpit of a Boeing Co. 787 Dreamliner is shown during an event in Arlington, Virginia. Laboratory tests have shown some devices broadcast waves powerful enough to interfere with airline equipment, according to NASA, aircraft manufacturer Boeing Co. and the U.K.’s Civil Aviation Authority. Photographer: Joshua Roberts/Bloomberg Even Delta Air Lines

Direttiva Europea sul rischio CEM negli ambienti di lavoro

Immagine
E' stata finalmente pubblicata la attesa Direttiva UE sulla gazzetta ufficiale Gazzetta europea del 29 giugno 2013 la direttiva 2013/35/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 giugno 2013 vedi Direttiva 2013/35/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 giugno 2013 Commenti: - di positivo c'è che si parla anche di effetti non termici legati ai CEM (nella traduzione c'è una strana frase troncata Art 2 b ii)  ...da verificare nella versione in inglese!) (1) - di positivo che i valori sono riferiti come 'di picco' - di positivo è che si dica esplicitamente che la direttiva è legata agli effetti a breve termine, e quindi, indirettamente afferma che esistono effetti a lungo termine ...; aggiunge che la Commissione monitora l'evoluzione scientifica e se sarà il caso interverrà con proposta di legge ad hoc - di negativo è che ancora una volta si fa riferimento alle valutazioni e limiti proposti da ICNIRP (che, ricordiamo, non è ASSOLUTAMENT

Ritorna la storia della Signora Gro Brundtland .... che porta sempre a dispute

Questa  Signora è : - medico - Primo Minisrtro Nrovegese - Direttore del WHO ... non male come curriculum ... !   sarà una persona affidabile ?  io riterrei di si! che ne dite ? Nel 2001-03 fu tra le prime persone (di alto profilo) che hanno parlato di elettrosensibilità , perché lei stessa si è dichiarata elettrosensibile.  Fu messa in croce direttamente da personaggi del WHO come il 'famoso' Rapacholi. A distanza di anni, ancora per certe lobby non vanno giù quelle sue 'uscite' !  Ancora oggi se ne parla, ad es. con il Ministro della Salute Norvegese che  ha scritto che ora non è più elettrosensibile ... ... qui ci sono altre posizioni in cui si ricorda che lei usa rarissimamente il cellulare, il PC solo in rete, ecc. Brundtland Responds: Rarely Uses a Cell Phone Her PC Is Cabled, Not Wireless Share on facebook Share on linkedin Share on twitter Share on email July 1, 2013 Gro Harlem Brundtland