Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2013

Casi di tumore alla tiroide nello stesso ufficio, in Israele

La stampa israeliana riporta la casistica di 8 impiegati di una compagnia nazionale delle comunicazioni, su 40, che  si sono beccati un tumore alla tiroide in 2,5 anni. Essi lavoravano nello stesso piano di un palazzo (grattacielo?) in un'area commerciale e uffici che ha ben 800 antenne ! I tecnici dicono che è una coincidenza Two TV stations and one newspaper reported yestrday and today, about eight Bezeq (national communication company) workers out of 40,  who have got thyroid cancer within 2.5 years. They worked on the same floor, at the same area, with distance of less than 2-3 meters from each other, in the Azrieli building. (One of these building towers, a major business and shopping center,  has 800- 840 base stations inside, as was published several years ago in a 'by the way' comment).   Seven years ago, 40 Bezeq workers worked on the same 13 floor, but two years later they were distributed in several floors for reorganization.  One worker said

Raccolta di lavori scientifici su Wifi e salute

è recentissima. la trovate qui

Il Governo Belga proibisce la vendita di cellulari ai bambini

News dal Belgio Il Ministro per la Salute Belga  ha imposto la proibizione di vendita di telefoni cellulari ai bambini di età inferiore ai 7 anni, sia nei negozi che via Internet

Agenzia pubblica francese dopo verifica dello stato delle conoscenze, dà segnale di allarme nei confronti dei bambini

Vedere qui  Questa Agenzia pubblica conclude che i bambini ed i grossi utilizzatori di telefoni cellulari e non debbono prestare notevole attenzione allo uso di questi dispositivi. Per alto utilizzatore  intende per un uso di > 40 min al giorno !!!!   Nota Bene, quanti sono quelli che passano ORE al giorno ?!  Riporta più volte che in assenza di certezze sulla sicurezza , debbono essere richiamate massima attenzione nell'uso degli stessi.

Lettera appello alla Comm.Istruzione della Camera x DL su Wifi nelle scuole

Roma, 20 ottobre 2013                                                                                                               Alla c.a. On.li Presidente, Vicepresidenti e Componenti la Commissione VII - Cultura, Scienza e Istruzione                                                                                                               Camera dei Deputati                                                                                                               Loro mail Oggetto: AC 1574 Conversione in Legge del Decreto-Legge 12/09/2013 n° 104 recante “ Misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca ”. Art. 11 (Wireless nelle scuole). Valutazione rischi per la salute derivanti dalla esposizione ai campi elettromagnetici in radiofrequenza. Richiesta di revisione del provvedimento. Istanza di audizione. Ill.mo On. Presidente, Ill.mi on.li vicepresidenti, Ill.mi on.li componenti la VII Commissione,                      

Lettera a Repubblica

Gentile Direttore mi riferisco a questo articolo http://www.repubblica.it/tecnologia/2013/10/16/news/telefonini_non_fanno_male-68728464/ Noto con (non grande) sorpresa, che anche il suo giornale è molto attivo su questo tema solo quando ci sono notizie 'assolutorie' , come quella qui riportata, mentre non dà alcuno spazio alle notizie e comunicati stampa di chi pone in evidenza il grande problema sociale sanitario posto dall'uso selvaggio delle radiofrequenze. Infatti MAI viene pubblicata una qualunque notizia che noi di tanto in tanto segnaliamo anche al vostro giornale. Con 'noi' intendo la Rete Noelettrosmog Italia ( www.retenoelettrosmogitalia.it ) che è un contenitore di oltre dieci associazioni di persone  affette da malattia (elettrosensibilità ai campi elettromagnetici) e/o in generale attente a questa problematica. Immagino che i vostri investitori pubblicitari abbiano imposto la cappa di piombo su questi argomentii. In merito all'articolo pubblicato,

Casa per persone con MCS e ES, in Svizzera

- A Zurigo-Leimbach è stata completata in questi giorni la prima casa plurifamiliare in Europa per persone che soffrono di sensibilità chimica multipla (MCS). vedere qui

Note sull'incontro del 3.10.2013 a Bruxelles per l' ECI

la riunione è stata promossa dalla parlamentare francese europea Michele Rivasi (appartenente al Gruppo del Verdi Europei) hanno partecipato una quindicina di persone di varie associazioni: spagnole, francese, belga, olandese, norgevese, svedese, italiana (unico rappresentante ero io). hanno partecipato, part time, una parlamentare spagnola, il ns On Rossi Ermete, e l'assistente , credo, dell' ON Rinaldi c'era una troupe televisiva con interviste e le presentazioni iniziali e poi alla fine c'è stato un incontro con media, al quale non ho partecipato per raggiungere l'aereoporto  il tema è stato quella della presentazione della proposta di legge di iniziativa popolare europea: molto tempo è stata dato alla limatura delle richieste;  pur partendo dal Manifesto , condiviso, i distinguo e  i dettagli sono importanti, in quanto saranno la base della proposta di legge un punto di forza sarà senz'altro quello di chiedere con forza alla Comunità Europea di matu

Autismo e campi elettromagnetici

In questo articolo pubblicato su una rivista qualificata quale Pathophysiology di ottobre, viene trattato con esaustività questa possibile relazione tra condizioni patologiche legate a questa malattia e i bio effetti provocati dai CEM a livello cellulare (radicali liberi, mancanza di antiossidanti, e detossificanti, ...).

Tecnologie wireless: incombente disastro sanitario !

In un paese (USA) dove forte attenzione c'è alla Informazione e la democrazia ci sono osservatori che ad es. danno riscontro di tutto ciò che 'non passa' tramite i media:  Projects Censored   presso l'Università di Sonoma (California). Tra le 25 nuove storie  di politica americana ed internazionale che sono  state occultate e non riportate dai media internazionali (es.: 1% dei più ricchi del mondo solo nel 2012 hanno aumentato le loro ricchezze di 241 Miliardi di $, arrivando ad un capitale di 1900 Miliardi di $ - pari al PIL del Regno Unito_;  I mercanti di morte: ogni anno  nazioni 'sviluppate' spendono oltre 100 Miliardi di $ per armi nucleari;  ecc ecc )    al no. 14 si parla   Looming Health Crisis: Wireless Technology and the Toxification of America ovvero Incombente crisi della salute e del benessere da parte della tecnologie wireless : tossificazione dell'America.

Riunione di Bruxelles per il lancio della Iniziativa Europea

El Paìs                                                                CITTADINI UE Una piattaforma europea promuove una iniziativa per controllare le onde elettromagnetiche EFE ECONOMIA   Bruxelles   3 OCT 2013 - 20:43   CET I rappresentanti dei gruppi di cittadini provenienti da sette paesi dell'Unione europea nel corso delle riunioni tenutesi a Bruxelles oggi per gettare le basi per una futura iniziativa popolare per aiutare Modifica parametri europei sulla radiazione elettromagnetica.   /   EFE Raccomandare su Facebook 100 Tweet 7 Invia a LinkedIn 0 Invia a Myspace Invia a Reddit Invia a Eskup Invia Stampa Salva I rappresentanti dei gruppi di cittadini provenienti da sette paesi dell'Unione europea si sono incontrati oggi a Bruxelles per porre le basi per una futura iniziativa popolare per la modifica dei parametri europei sulle radiazioni elettromagnetiche. Queste organizzazioni, provenienti da Spagna, Francia, Belgio, Svezia, Italia, Paesi Bas

Articolo di A Goldsworthy da leggere

ottima iniziativa degli amici di  Associazione Elettrosmog di Sicilia   che hanno tradotto un lungo ed articolato  articolo di Goldsworthy sugli effetti biologici  dei campi elettromagnetici :  è da leggere !

Recente studio sull'effetto delle frequenze LTE sul cervello

E' stato pubblicato un articolo   su una rivista (peer reviewed) quale Clinical Neurophysiology , in cui si dimostra tramite risonanza magnetica l'effetto di una esposizione di  30 min Questo studio stabilisce che l'esposizione a breve a radiazioni LTE ha effetti sull' attività del cervello.  Nonostante questo tipo di radiazione sia ancora troppo nuova, si possono ipotizzare effetti di lungo termine in varia forma, tra cui aumento del rischio di tumori, danni riproduttivi.

In Australia sempre più genitori richiedono di bandire il wifi dalle scuole

Questo articolo  evidenzia l'attivismo di gruppi di genitori che stanno forzando le autorità a passare a connessioni su filo per l'accesso alla rete nelle scuole. C'è una rassegna degli interventi in atto in diversi paesi e le posizioni espresse da organismi autraliani Hanno creato anche un sito  Wi-Fi in Schools   molto ben fatto.