Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2016

Recente studio di ricercatori italiani su effetti dello smartphone sul sangue

Interessante lavoro di ricercatori delle università di Verona e di Mantova che hanno riscontrato un significativo decremento della funzionalità dei Neutrofili (che sono un tipo di globuli bianchi) dopo il trattamento di 30' di radiazioni - proveniente da uno smartphone - di un campione di sangue di una persona sana. Il compito dei Neutrofili, come di tutti i Leucocici, è quello di difenderci da batteri e virus. I neutrofili hanno una vita breve durante la quale sono in grado di eliminare un numero limitato di batteri che può arrivare fino a 20 ciascuno. I Nutrofili si comportano come macrofagi e cioè inglobano le cellule “nemiche” e le distruggono grazie a particolari enzimi che sono in grado di produrre. Un calo di questi 'soldati' significa ridurre la difesa immunitaria.

29 e 30 aprile NO Wifi Days

Immagine
Comunicato stampa

Israele: il sindaco di Haifa ha bòoccato wifi nelle scuole

Il sindaco della città di Haifa ha dato ordine di disconnettere  il wifi nelle scuole ed asili in  attesa di avere certezza sulla sicurezza nell'uso del wifi. The mayor of Haifa (in Israel ) ordered to disconnect WiFi in schools and kindergartens   – until examining the safety of WiFi thoroughly   Yona Yahav,   the mayor of Haifa with children   Haifa municipality disconnects WiFi in kindergartens and schools in the city 18/4/16   The disconnect is until a thorough examination of WiFi safety is done   Haifa 's mayor, Yona Yahav, ordered in coordination with the head of education department, Ilana Truck, to immediately disconnect WiFi in educational system until a thorough examination of the subject. At the same time, Yahav guided to advance the installation of wired safer system.   Yahav:   "The education system in Haifa is full of network computers and new, advanced technological systems. However, regarding anything that relat

interrogazioni parlamentari

vi segnalo un articolo sul Fatto Quotidiano del giornalista Maurizio Martucci, molto attento alle ns rivendicazioni, che riporta un'attività di alcuni parlamentari che stanno richiedendo al Ministro della Salute risposte http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/04/18/chemio-e-elettrosensibilita-ora-sedici-parlamentari-chiedono-lintervento-della-lorenzin/2648797/

Lettera di protesta a La Repubblica

In seguito allo scandaloso articolo su La Repubblica del 29.3.16: vedere qui   la Rete No ElettrosmogItalia si è attivata, coinvolgendo le associazione membre,  per concordare una risposta forte e che richiedesse il diritto di replica riconosciuto dalla legge. La lettera (raccomanda R/R ) qui allegata   è stata inoltrata il 11.4.2016. Aspettiamo loro reazioni.

29 e 39 aprile : No-Wifi Day

Come partecipare Scarica e stampa il volantino, diffondilo per sensibilizzare la popolazione del tuo territorio Diffondi la notizia tra i tuoi conoscenti, utilizzando i social network Scrivi alla stampa e alla rappresentanza politico-istituzionale del tuo territorio (cominciando dal sindaco!), allegando il volantino Facebook gruppo NO WI-FI DAYS Seguici, segui le notizie, clicca e fai cliccare MI PIACE, inserisci post e foto Twitter #nowifidays     Commenta l’evento utilizzando l’hastag #nowifidays Email nowifidays@gmail.com Scrivici, aderisci al Comitato Promotore oppure commenta e invia foto o notizie

ICNIRP: l'origine di tutti i mali !!!

Vi rimando ad un pamphlet di Darius Lesczcynski ‏   che tratta l'argomento essenziale: ICNIRP è sufficientemente affidabile per trasferire i risultati della scienza ai Governi ? https://betweenrockandhardplace.wordpress.com/2016/04/08/is-icnirp-reliable-enough-to-dictate-meaning-of-science-to-the-governmental-risk-regulators/ La risposta di Darius è  NO !    perché - è un 'club privato' dove i membri eleggono i nuovi membri senza trasparenza - carente di trasparenza - mancanza di una supervisione delle loro attività - valutazione della scienza distorta  a causa della vicinanza delle opinioni dei membri della Main Commission con quelle dei ricercatori selezionati da parte della Main Commission stessa -

ex-ricercatore militare ora in pensione accusa i governi

Immagine
Jerry Flynn ora pensionato ha lavorato per oltre 22 anni in una unità militare di 'Guerra Elettronica' . Ora si sta impegnando molto accusando direttamente i premier USA e Canada del loro silenzio ed assenso alla continua espansione della presenza di EMF ... dovunque. Attacca anche per le autorizzazioni date a Google di mettere in piedi un sistema di 'antenne' posizionate su palloni areostatici che non permetterà più alcuna fuga. Wi-Fry anche nelle scuole ... conclude ricordando come le autorità militari sono ben  a conoscenza degli effetti dei campi elettromagnetici sul corpo umano in quanto già ben studiati ai fini bellici  dai tempi della seconda guerra mondiale in poi. odwyerpr.com - #1 on the web for PR news Mon., Mar. 28, 2016 Governments, Authorities Ignore 60+ Years of Dangers of Wi-Fi By Jack O'Dwyer Justin Trudeau Retired Canadian Army captain Jerry Flynn,  who spent 22 years in its “Electronic Warfare” unit, is beseeching Prime Minister

Corte Federale USA conferma la validità delle etichette di sicurezza sui cellulari

La corte federale di San Francesco  ha rifiutato la richiesta delle compagnie telefoniche di bloccare il regolamento comunale voluto dal comune di Berkely che impone la etichettatura delle confezioni di cellulari con avvertenze sullo uso cautelativo dello oggetto.    Court refuses to block Berkeley law requiring cell phone warnings Bob Egelko, SF Gate, Mar 23, 2016 Picture caption: A man talks on his phone while walking past an AT&T store on Shattuck Avenue in Berkeley, Calif. on Saturday, July 12, 2014. An appeals court on Wednesday, March 23, 2016, allowed a Berkeley law requiring customers to be told of potential radiation dangers in carrying cell phones too close to the body. A federal appeals court denied a request Wednesday by cell phone companies to halt enforcement of a Berkeley ordinance requiring retailers to tell customers that carrying switched-on phones next to their bodies might expose them to radiation levels above federal guidelines. A federal judge had allow