Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2018

il 5G anche dallo spazio ....

Riceviamo questa allarmante notizia che arriva, anche questa, dagli USA. Elon Musk (cofondatore di Testa Motors, Paypal, SpaceX, ed altro ... 53^ più ricco personaggio del Mondo ...) ha annunciato il progetto di posizionare nello spazio 12.000 satelliti come ripetitori di segnale internet sullo spettro di onde millimetriche, quindi 5G ! Per di più a 'bassa' quota rispetto a tutti i satelliti presenti sopra le nostre teste. A quanto pare riescono a lanciare 100 alla  volta per cui i tempi non sarebbero lunghissimi. Giustamente la preoccupazione è notevole in quanto si ha paura per gli effetti sull'ozono Qui sotto ci sono i riferimenti a due associazioni di scienziati e di ecologisti che si stanno movimentando  ( http://stopglobalwifi.org )  Arthur chiede aiuto, supporto, idee per richiamare l'attenzione della pubblica opinione e dei politici. Qui in Italia, faremo un comunicato stampa anche se so che non scaturisce alcun effetto! Dear Friends, The Sant

Dopo NTP arriva anche l'Istituto Ramazzini

Dal sito di Microwave News:  non è solo coincidenza ! L'istituto Ramazzini di Bologna ha concluso una lunga indagine in vivo sugli effetti dei EMF su topi (2500 ca !) con la pubblicazione finale dei risultati prevista a breve. Grazie alle anticipazioni avute dalla Prof.sa Belpoggi sia Ramazzini che NTP hanno diagnosticato dei tumori alle cellule Schwann nel cuore dei ratti maschi, in analogia con quanto trovato sperimentalmente nello istituto italiano. Queste cellule hanno un ruolo molto importante nella produzione di guaina di mielina nelle fibre del sistema nervoso periferico (per isolare il segnale elettrico). Sono presenti in molti organi. Nel cervello non ci sono in quanto esso fa parte del sistema nervoso centrale, ma queste cellule sono simili alle cellule gliali che hanno anche loro il compito di isolare i neuroni.  Il tumore di queste cellule si chiama glioma, tumore ben noto perché  correlato agli EMF come evidenziato dagli studi epidemiologici che hanno portato al

Trailer del docufilm SENSIBILE

Da AIE arriva il trailer del docu/film "SENSIBILE"  da poco è stato presentato al film festival internazionale del Peloponneso in Grecia ( oltre ad altre selezioni internazionali) dove ha riscontrato un buon successo.  Sono previste delle programmazioni anche in Italia ( selezione presso il Doc in tour  nelle sale cinematografiche delle principali città dell'Emilia Romagna, oltre a Roma, Milano, Lecce,Bari,ecc).  Qui c'è il link al trailer https://vimeo.com/198648834 Il regista e AIE sono disponibili a concordare una rappresentazione nella vs città, comunità. Riferimenti Alessandro Quadretti zabris@gmail.com alessandro.quadretti@officinem edia.it Skype name: zabriskie74 Tel.  +39 3803560785

Un film americano sulla vicenda di Radio Vaticana

è stato acquistato da Amazon ... (NB!) ... qui il trailer https://www.comingsoon.it/homevideo/news/the-invisible-word-un-doc-tutto-italiano-sul-caso-dell-inquinamento/n75245/

NTP: comincia il balletto per demistificare i risultati della ricerca ...

Immagine
dal sito di union of concerned scientists ... Playbook si intende la tavola utilizzata dal coach di una squadra di calcio (o altro gioco di squadra) per definire i ruoli e chi fa che cosa in campo ... " come gli interessi economici ingannano, disinformano, e impomgono la loro influenza alla faccia della salute pubblica e della sicurezza "

NTP pubblicati i lavori

I due report sono disponibili in questa pagina https://ntp.niehs.nih.gov/about/org/sep/trpanel/meetings/docs/2018/march/index.html E' la conclusione del più impegnativo lavoro di ricerca voluto da un ente governativo per valutare gli effetti dei campi elettromagnetici su topi e ratti. Le conclusioni che traggono sono frutto di bizantinismo classico ... quando c'è da pararsi il ... posto ! Consiglio di andare a leggere le conclusioni ed anche l'introduzione: non occorre un Phd !  Viene riportato una chiara ed incofutabile relazione tra radiofrequenze e diversi tipi di tumore. Riportano la dicitura 'some evidence'  che verrà sicuramente interpretata con 'c'è una qualche evidenza '  come dire una bassa incidenza ! Però se si va a vedere in altra  parte del loro sito si trova le 'codifiche' che debbono utilizzate per esprimere delle conclusioni.  Si vede che in una scala di 5 valutazioni ... 'some evidence' è al secondo posto dall

833 ricerche confermano la relazione tra campi elettromagnetici e danni alla salute

Grazie a  Joel M. Moskowitz, Ph.D.    veniamo a conoscenza del lavoro di analisi e raccolta sistematica di recente documentazione scientifica fatta da   Dr. Henry Lai, Professor Emeritus at the University of Washington and Co-Editor-in-Chief of the journal  Electromagnetic Biology and Medicine , In estrema sintesi: per le radiofrequenze - il 90% degli studi riportano effetti giustificativi per stress ossidativo e produzione di radicali liberi - il 64% effetti di alterazione del DNA eseguiti in vitro ed in vivo - il 72% effetti neurologici  per basse frequenze: - il 87% degli studi evidenziano stess ossidativo - il 74% effetti sul DNA. qui sotto link per accedere a raccolte di sintesi di  tanti lavori ... sono centinaia di pagine !   Radiofrequency Radiation (3,000 Hz - 300 GHz): RFR Research Summary (1990-2017) RFR Oxidative Effects (Free Radical) Studies (2017) RFR DNA Comet Assay Studies (2017) RFR Neurological Effects Studies (2017) Graphic of Percent “Effe

National Toxicology Program: vengono resi pubblici i due studi il 2.2 ore 18.00

Parliamo del grosso studio effettuato da questo ente pubblico americano (budget di 25 milioni di $) per valutare effetti su topi e ratti da campi elettromagnetici (RF). C'erano state alcune anticipazioni che avevano già scaturito polemiche, guarda caso, quindi  ... buon segno! Il processo impostato è buono in quanto i due studi vengono resi pubblici al sito qui sotto riportato il 2.2  NTP will post the two draft technical reports at 12 noonT (Eastern Standard Time) on Friday, February 2 on the NTP web site:  https://ntp.niehs.nih.gov/​go/​36051 . Quindi    Written Public Comment Submissions: March 12, 2018 Registration for Oral Comments: March 12, 2018 Registration to Attend Meeting In-person: March 28, 2018 Registration to View Webcast: March 28, 2018 ovvero c'è la possibilità di riportare commenti scritti e poi poter partecipare ad un incontro fisico o via web per riportare le proprie analisi e considerazioni. Ovviamente è rivolto a ricercatori ed esper