La Corte Suprema USA ha rigettato l'ultima manovra della CTIA contro la etichettatura dei cellulari voluta dalla città di Berkeley

Una grande vittoria per i diritti dei consumatori e la salute pubblica, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha oggi respinto un ultima opposizione presentata dalla CTIA - The Wireless Association contro la legge sul diritto di conoscere la legge per l'uso del cellulare della città di Berkeley che il Consiglio della città di Berkeley ha adottato all'unanimità nel 2015.



Pertanto, la sentenza della Corte d'appello del Nono Circuito che conferma che la legge è costituzionale consente alla città di continuare ad applicare la legge che impone ai rivenditori di telefoni cellulari di comunicare ai potenziali clienti le linee guida di sicurezza dei produttori di telefoni cellulari per garantire la sicurezza dei consumatori.

Qui la cronistoria bit.ly/berkeleycellordinance 


Commenti