Non c'è limite alle reazioni del corpo umano all'elettromagnetismo ...

vedete questo caso di una signora americana

Commenti