riflessioni sane del direttore del WHO

Tratto da un discorso del Direttore del WHO 



"In nome del commercio libero, consentiremo alle multinazionali di  vendere cibo spazzatura ai bambini.
In nome dello sviluppo economico, consentiamo la produzione dei prodotti del  tabacco
 per avvelenare miliardi di persone.

In nome dell'intrattenimento, permettiamo ai nostri bambini di spendere sempre più tempo davanti alla televisione e allo smartphone piuttosto che giocare all'esterno.

Quando diciamo basta?


Quando riflettiamo e spingiamo indietro?
A produttori di questi prodotti pongo alcune domande

"Volete con cognizione nutrire con i vostri cibi malsani i vostri figli?
e dare bevande con tanto sale, zucchero e grassi trans,
guidandoli dalla prima età verso un corso di continuo aumento del
rischio salute, dal diabete all'obesità, cancro e malattie cardiovascolari?"

Se la risposta è "no",

quindi come possono i produttori di cibo e bevande a
commercializzare e vendere i loro prodotti alle masse dei bambini
in tutto il mondo, vedendoli più che altro come opportunità di
profitto, e prestando attenzione  ai tassi di incremento a spirale di
obesità infantile e diabete precoce.
Anche se non sono i tuoi figli biologici, devi vederli come figli - siamo tutti parte dello stesso genere umano."

Commenti