I lavoratori del Metro Parigino in lotta contro i CEM


Viene riportato dalla stampa  che il personale che lavora nella metropolitana ha richiesto studi e controlli sul livello di rafiofrequenze docute sia alle connessioni e controlli interne più delle antenne che permettono ai passeggeri di connetttersi con i propri provider.
Si stimano livelli di 40 V/m.

Viste le risposte negative, stanno avviando una procedura legale.


Commenti

  1. Certo.. senza nessuna regolamentazione nei luoghi pubblici.. sono probabili valori alti.. nei luoghi pubblici sarebbe il caso di dare indicazioni di uso/non uso. Oppure prevedere zone wireless e zone free. Che ne dite?

    RispondiElimina

Posta un commento