Syndication

lunedì 1 giugno 2020

COVID-19 c'è un "device" per monitorare la respirazione

Da una università di Chicago ecco un 'aggeggio' che si attacca (adesivo!) alla trachea e serve a monitorare diversi parametri legati alla capacità di respirazione del paziente.   

Tutto bene.  Ma è ... wireless. Il segnale va ad un applicativo (intelligenza artificiale!) che monitora e che dà un eventuale pre-allarme. 

E' pensato innanzitutto per i ricoveri a distanza. 

domenica 31 maggio 2020

DOPO 6 ANNI! STAZIONE RADIOBASE RIMOSSA A CITTÀ DEL CAPO



DOPO 6 ANNI!  STAZIONE RADIOBASE  RIMOSSA A CITTÀ DEL CAPO, SUDAFRICA.

Gli abitanti di Forest Glade, un piccolo sobborgo in cui la vita non è cambiata molto dopo la fine dell'apartheid, si sono rifiutati di cedere la loro autonomia al settore wireless e ora possono rivendicare la vittoria dopo una dura battaglia.

Alcuni giorni fa l'American Tower Corporation è stata finalmente costretta a rimuovere una torre cellulare, a pochi metri da dove i bambini vivono e giocano.

A nome del Dr. Gavin Davis e della gente di Forest Glade, il mio sentito ringraziamento a Theodora Scarato - Environmental Health Trust, per aver descritto questa storia che scalda il cuore - il link fornito.


Le certezze della scienza 'comunista' sugli effetti delle radiazioni non ionizzanti

Interessante è leggere questo documento de-secretato della Defence Intelligence Agency americana che riporta l'indagine della loro intelligence dello stato dell'arte (anni 1968 - 75)  delle conoscenze nel Mondo Comunista Euroasiatico sugli effetti delle radiofrequenze e microonde.  Hanno ricercato anche informazioni riservate sul trend di ricerca degli effetti sull'uomo per eventuale applicazione militare.

Nelle conclusioni si riporta che i ricercatori comunisti danno maggiore importanza agli effetti non termici delle radiofrequenze (rispetto ai colleghi Occidentali) ! 
Si riconduce gli effetti funzionali sull'uomo come termici, mentre quelli non termici (ovvero quelli che noi individuiamo con elettrosensibilità) sono 'soggettivi'. 
Aggiungono che la ricerca esaminata non sembra collegata a progetti militari. 



giovedì 28 maggio 2020

le scuole contro il wifi

Environmental Health Trust  sta raccogliendo scuole in varie parti del mondo che hanno detto no al wifi.






sabato 23 maggio 2020

Il Ministro della Giustizia USA sulla 'corsa al 5G'

... ovviamente non si pone minimamente il problema sanitario ... ma solo quello della sicurezza degli USA!

Mie considerazioni:
- per fortuna c'è questo gap e profonda rivalità tra Cina e USA ... altrimenti saremmo già asfaltati dalle milioni di antenne 5G!
- noi dovremmo scegliere da chi ci dobbiam far spiare: dagli americani (nulla di nuovo) o dai Cinesi (nuovo) !!!

Parlando a una tavola rotonda CTO globale su reti integrate e aperte 5G Barr, Ministro della Giustizia, ha dichiarato: "Gli Stati Uniti e i nostri partner sono in una corsa contro la Repubblica popolare cinese (RPC) per sviluppare e costruire infrastrutture 5G in tutto il mondo. La nostra sicurezza nazionale e il fiorire dei nostri valori democratici liberali qui e nel mondo dipendono dalla nostra vittoria.

“Le future reti 5G saranno un pezzo critico di infrastruttura globale, il sistema nervoso centrale dell'economia globale. Sfortunatamente, la RPC è sulla buona strada per cogliere un decisivo vantaggio del 5G. Se la RPC vince la gara del 5G, le conseguenze geopolitiche, economiche e di sicurezza nazionale saranno sconcertanti. La RPC lo sa, il che spiega perché sta usando ogni leva del potere per espandere la sua quota di mercato del 5G in tutto il mondo. La comunità di nazioni libere e democratiche deve fare lo stesso.



giovedì 21 maggio 2020

La Citta di EASTON (Connecticut, USA) ha deciso per una moratoria per il 5G


dice semplicemente che il Comune dice stop alla implementazioni di antenne 5G fino a che non ci saranno prove certe della sicurezza per la popolazione e l'ambiente attraverso sperimentazione indipendente.

la risoluzione è stata approvata all'unanimità dal comune il 7 maggio. L'American Academy of Pediatrics e centinaia di esperti medici e scientifici hanno consigliato la commissione federale di comunicazione di testare la sicurezza a lungo termine della tecnologia 5G. 
Easton è la prima città del Connecticut a vietare il 5G. "



USA: 15 Stati si sono attivati per proteggere i cittadini dal wireless