Syndication

sabato 20 gennaio 2018

Comunicato Stampa per lo stop al wifi nelle scuole

La rete noelettrosmog ha lanciato un comunicato stampa ad una settantina di agenzie di stampa, giornalisti e media .

Questo è il testo 

giovedì 11 gennaio 2018

Trump e moglie sono per il telefono fisso ?!


E-smog free in Chiapas ... un'opportunità

In un tour in Mexico, in particolare in Chiapas, mi sono imbattuto in un villaggio ecologico Ranchiochiapas dove ho usufruito del ristorante che ho potuto verificare che è completamente isolato sia dal wifi, che da segnali di telefonia.  Unico mezzo di comunicazione è il tradizionale telefono fisso.

La struttura è molto ecologista, con bungalow di legno in mezzo alla giungla, ma su una via di comunicazione stradale e in posizione molto bella, sopra ad un lago, ...
Alimentazione molto naturale.

la assenza di segnali telefonici non è voluto  è perché sono lontani da cittadine/città.

Immagino che i costi alberghieri siano contenuti.

L'unico problema è il viaggio per arrivarci.  Comunque è un'opportunità!

Riferimenti

www.ranchiochiapas.com

lunedì 8 gennaio 2018

Spostare i telefonini dal letto la notte, non l’orario scolastico.

    Associazione                                                                                    anno XXXII    “ElettrosmogVolturino”
Via S. Martino, 2  71030  Volturino (FG)
tel.347.7215642                                                                                                             antonio.gagliardi-8233@ecp.postecert.it                                                                
elettrosmogvolturino@interfree.it                                                                                                                         prot. n. 01/18                                                                              Volturino 08/01/2018

MIUR                         Ministero Salute
Oggetto: Spostare i telefonini dal letto la notte, non l’orario scolastico.
La proposta dell’ Accademia americana e della Società italiana di Pediatria di spostare l’orario scolastico non risolve il problema dell’adolescenza insonne, perché andrebbe a dormire più tardi, ma spostare il telefonino dal letto la notte e spostare  l’orario scolastico alle 9, ma per consentire a studenti fuori sede di raggiungere la scuola più agevolmente.
Dal 2003 che allerto autorità istituzionali su questo squilibrante comportamento, ma le risposte sono campagne pubblicitarie a favore di uno smisurato uso di messaggini e connessioni 24/24 con ripercussione negativa sulla melatonina, ormone prodotto dalla ghiandola ipofisaria che raggiunge il culmine tra l’una e le tre di notte e regolatore del ritmo sonno-veglia.                                                                                                     Ma la sua scarsità ha conseguenze negative sul sonno con disturbi comportamentali: mancanza di concentrazione, aggressività, iperattività, depressione, suicidi, incidenti, Alzheimer e alterazioni metaboliche, collegate sempre ad una pessima qualità del sonno: obesità, ipertensione e diabete .
E le autorità sanitarie sanno molto bene come l’indice statistico è divenuto sempre più alto.
Se i media vengono nutriti da pressanti operatori telefonici, le istituzioni sanitarie devono obbligare le compagnie telefoniche ad aggiungere alla fine di ogni spot pubblicitario il benefico messaggio di spegnere e allontanare qualche ora prima di dormire l’oggetto dei loro desideri, divenuto un vero strumento di squilibrio di massa (ssm).
Antonio Gagliardi presidente




martedì 2 gennaio 2018

Il telefonino, uno strumento di squilibrio di massa

Il 19 dicembre Popular Science ha pubblicato un articolo vergognoso: "I telefoni cellulari non sono un rischio per la salute pubblica, indipendentemente da quello che dice la California".
https: //www.popsci.com/cell-phone-cancer-public-health-cali ...
Gli ho risposto:

Il telefonino, uno strumento di squilibrio di massa
Simili affermazioni sono Istigazione al suicidio e perseguite dalla legge per crimine umanitario. Invitiamo Ira Flatow di Science Friday e Sophia Bushwick, editor di Popular Science, a pentirsi per le ardite dichiarazioni e a chiedere scusa all'umanità.
Il telefonino, imposto come organo supplementare al corpo umano, è divenuto uno strumento di squilibrio di massa. Non solo tumore, ma anche insonnia con conseguente aggressività e delitti per futili motivi, ipertensione, obesità e diabete, infertilità e disturbi visivi. Se anche il caffè è cancerogeno, come sostiene Sophia Bushwick, va consumato con moderazione. Esattamente come il telefonino. Di studi ne sono stati fatti sin troppi, continuare a studiare equivale a perdere ancora tempo a vantaggio esclusivo del danaro delle lobbies inquinatrici di ambiente, salute e istituzioni.
The mobile phone, an instrument of mass imbalance
Other news is instigation to suicide and prosecuted by the law for humanitarian crime. We invite Ira Flatow of Science Friday and Sophia Bushwick, editor of Popular Science, to repent for the bold declarations and an excuse to humanity. The mobile phone, imposed as an organ to the human body, has become an instrument of mass imbalance. Not only cancer, but also insomnia resulting in aggression and crimes for trivial reasons, hypertension, obesity and diabetes, infertility and visual disturbances. If coffee is also carcinogenic, as Sophia Bushwick claims, it should be consumed in moderation. Exactly like the mobile phone. Too many studies have been done, continuing to study is equivalent to losing time an exclusive advantage of the money of the polluters lobbies of environment, health and institutions.
Antonio Gagliardi scholar EMF
 elettrosmogvolturino.interfree.it

sabato 16 dicembre 2017

il 6 gennaio a Bologna per festeggiare una Befana Europea

La Befana europea 2018

Com’è bella la Befana,
dell’Europa che traballa
con la scopa sua fatata
che non è “robotizzata”
va su, su, sempre più su
dove il cielo è ancora blu
punteggiato dalle stelle
appannate dallo smog
e da nubi radiattive.
Qui ci vuole una magia,
per piccina che essa sia,
vuole dare ai suoi piccini
molti alberi e giardini,
meno antenne radio base
sopra i tetti delle case
meno compiti dopo scuola
e più tempo per giocare.
Basta bimbi che spariscono
dai barconi trasportati,
basta guerra e povertà!
Su, facciamo il Parlamento
dell’Europa dei bambini
quell’Europa che sei tu
per contare un po’ di più …

Adriana Palleni - la Befana Europea
Comitati Cittadini Indipendenti
Via Broccaindosso, 2 - 40125 Bologna - ITALIA
Tel. +39 051226251
e-mail adrianapalleni@libero.it
Europa dei Cittadini
Associazione Europea di Volontariato
Diritti Umani Salute Ambiente
La Befana Europea 2018 affronterà il tema dell’inquinamento dell’aria e
dell’acqua e l’importanza di avere spazi urbani verdi dove i Bambini possano
giocare felici.
Tutti dobbiamo fare qualcosa per migliorare e tutelare l’Ambiente in cui
viviamo!
La Befana vive sui tetti e i comignoli rossi della Città di Bologna e unitamente
ai suoi collaboratori si impegna a portare le proposte di risoluzione al
Parlamento Europeo dei Diritti dell’Infanzia.
Il magico staff della Befana Europea:
Valentina Scippa – Operatrice scuola dell’infanzia , Viviana Sabatini – Medico
tossicologo ambientale , Laura Ferretti – Architetto spazi urbani per la Città dei
Bambini , Giovanni Mazza – Art director , Roberta Breschi – Fisico INPRAT ,
Stefano Scippa – Psicologo e musicista , Paola Fabbri – Scrittrice , Nicoletta
Navoni – Pittrice e ritrattista
C. F. 91025840355

La rivista l'Internazionale parla di elettrosensibili e di Green Bank

Vi riporto copia di un articolo comparso recentemente sulla rivista Internazionalevedi qui 

Si parla di Green Bank in West Virginia, USA, che è un'area speciale perché non ha fonti di radiazione da decenni .  Ci siamo occupati più volte di questo posto 'miracoloso' per gli elettrosensibili.

Il giornalista e fotografo riporta anche le esperienze di alcune persone che si sono spostate lì in quanto elettrosensibili. 
Lo contatteremo per informalo che esistono anche in Italia !