Syndication

mercoledì 11 novembre 2020

5G: nel telefono cellulare si stanno inserendo dei 'radar' per captare se c'è vicino il corpo umano per cercare di ridurre gli effetti ?!

 


Leggendo un recente articolo su una rivista molto tecnica https://www.eetimes.com/5g-antennas-stay-out-of-the-way/#  che ha smontato iPhone12 per analizzare la presenza delle nuove aggiuntive antenne per il 5G e quindi simulare il loro impatto sulla testa, sulla mano sul corpo dell'utente ... 

pur nella complessità dell'articolo è per me ben lampante come è molto ben chiaro ai produttori che stanno mettendo in commercio una 'gran brutta bestia' attraverso il quale passa una grande energia finalizzata al beamforming sia nella stazione radiobase che nel singolo telefono.

Le loro conclusioni 

Essendo profondamente coinvolto in ogni aspetto del lancio del 5G, in particolare il design RF, Qualcomm continuerà a occuparsi del controllo della potenza RF per le antenne con assorbitori non intenzionali nelle vicinanze. Una rapida ricerca di brevetti ha rivelato un'applicazione pubblicata di recente intitolata "Radar for Detecting Human Body Part". Questa applicazione pubblicata di recente rivela l'approccio suggerito dallo smontaggio di SystemPlus: 

radar per rilevare la vicinanza a una parte del corpo umano per consentire all'apparecchiatura di determinare se è sicuro trasmettere un segnale RF.

Nessun commento:

Posta un commento