Syndication

giovedì 15 ottobre 2020

Avviato uno studio sui possibili effetti del 5G sulla popolazione, in Russia

 https://tass.com/society/1176193   


Un comunicato della agenzia TASS informa che è stato avviato da Radio Research and Development Institute (NIIR)  e Izmerov Research Institute of Occupational Health. 

Il Dipartimento ha spiegato che lo studio programmato deve rivelare, quale livello di radiazioni secondo i vari standard (dal 2G al 5G) è sicuro per gli esseri umani. Questi dati scientifici saranno utilizzati per definire le norme corrispondenti. I risultati saranno poi trasmessi al Ministero della Salute e al Servizio federale di sorveglianza per la tutela dei diritti dei consumatori e del benessere umano (Rospotrebnadzor) per la decisione finale.


Due mie considerazioni:   

in Italia si è seguito un tale approccio?  

la Russia da sempre ha avuto grande attenzione all'inquinamento da agenti chimici e fisici : ricordo che il RNCNIRP, che è l'euivalente del (famigerato) ICNIRP ha sempre definito degli standard di sicurezza nei confronti delle EMF molto più prudenziali.


Aspettiamo con attenzione il 2021 per leggere il risultato di questo studio. 

Nessun commento:

Posta un commento