Syndication

domenica 7 giugno 2020

Ancora sul forte incremento di consumo di energia per il 5G


https://www.bloomberg.com/news/articles/2019-09-14/eco-friendly-phone-companies-brace-for-5g-s-energy-bill

Le Telco hanno sborsato $ 80 miliardi per alimentare le antenne del mondo lo scorso anno, secondo Nokia Oyj. La prospettiva di dover aumentare la spesa per l'elettricità - la domanda di energia potrebbe triplicare con l'introduzione di apparecchiature 5G, secondo l'ente del settore GSMA - non andrà bene per le compagnie telefoniche che stanno già lottando per pagare i loro dividendi. Allo stesso tempo, aziende come BT Group Plc e Vodafone Group Plc si sono impegnate a ridurre le emissioni e ciò richiederà un rapido passaggio alle energie rinnovabili.

Proprio mentre i vettori stanno per lanciare enormi quantità di device wireless, stanno anche promettendo di salvare il pianeta. E i fondi sono limitati. Realizzare tutto allo stesso tempo potrebbe essere un grande problema!

"Se hanno fissato obiettivi ambiziosi per il consumo complessivo di energia e le emissioni di CO2, questi potrebbero potenzialmente essere in conflitto quando iniziano a implementare il 5G", ha dichiarato Jerker Berglund, consulente di settore presso JB Sustainable Approach AB. "Ridurre il consumo totale di energia sarà una sfida."

Le antenne e le stazioni radiobase di nuova generazione possono essere 10 volte più efficienti dal punto di vista energetico rispetto a quelli del 4G. Tuttavia, questi risparmi energetici potrebbero essere sommersi dall'impennata della domanda di nuove applicazioni. 5G collegherà miliardi di cose che non sono mai state collegate prima. Per soddisfare tutte queste nuove connessioni, le grosse antenne  potrebbero avere fino a 128 antenne, rispetto a sole quattro o otto su un tipico albero 4G. Il rimbalzo dei segnali attraverso le città può richiedere che migliaia di trasmettitori e ricevitori siano imbullonati sui tetti e sui mobili urbani. Sembra che tutto richiederà molta più larghezza di banda e molta più potenza.

Nessun commento:

Posta un commento