Syndication

venerdì 21 agosto 2015

Insediato il Comitato Interministeriale su inquinamento elettromagnetico


Commento: dopo ben 14 anni finalmente il ministero dell'ambiente ha fatto un altro passo di realizzazione dei vari decreti attuativi previsti dalla legge 36 del 2001.  Meglio tardi che mai !

Stanno arrivando al Ministro note e sollecitazioni dalle varie associazioni.
Anche Retenoelettrosmogitalia manderà la sua,   con comunicato stampa



Sotto il comunicato stampa del Ministero dell'Ambiente

5 AGO - Si è insediato al ministero dell'Ambiente il Comitato interministeriale per la prevenzione e la riduzione dell'inquinamento elettromagnetico. Lo rende noto il dicastero precisando che erano presenti il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti, i sottosegretari alla Difesa Gioacchino Alfano, al lavoro Teresa Bellanova, all'Interno Gianpiero Bocci, ai Beni Culturali Ilaria Borletti Buitoni, alla Salute Vito De Filippo, all'Istruzione Gabriele Toccafondi, allo Sviluppo Economico Simona Vicari.

Il comitato spiega il dicastero dell'Ambiente "è chiamato ad affrontare il problema dell'inquinamento elettromagnetico sotto diversi aspetti: nell'ambito della sicurezza sul lavoro, della tutela di ambiente, salute e paesaggio, della promozione della ricerca scientifica per valutare gli effetti dell'esposizione a determinati livelli di campi elettrici magnetici ed elettromagnetici. La legge quadro 36 del 2001, che istituisce il comitato, si applica agli impianti, ai sistemi, alle apparecchiature per usi civili, militari, delle forze di polizia, agli elettrodotti e agli impianti radioelettrici, compresi quelli per telefonia mobile, per radiodiffusione e ai radar".

Nella prima riunione, conclude il dicastero, è stata svolta un'analisi dello schema della relazione informativa annuale da trasmettere al Parlamento sulle attività svolte nel 2014 sotto il profilo amministrativo, normativo, di controllo e monitoraggio delle sorgenti di campi elettromagnetici.

1 commento:

  1. inviata PEC alla segreteria Min Ambiente ed ad alcuni membri del comitato

    RispondiElimina