Syndication

venerdì 11 ottobre 2013

Note sull'incontro del 3.10.2013 a Bruxelles per l' ECI




  • la riunione è stata promossa dalla parlamentare francese europea Michele Rivasi (appartenente al Gruppo del Verdi Europei)
  • hanno partecipato una quindicina di persone di varie associazioni: spagnole, francese, belga, olandese, norgevese, svedese, italiana (unico rappresentante ero io).
  • hanno partecipato, part time, una parlamentare spagnola, il ns On Rossi Ermete, e l'assistente , credo, dell' ON Rinaldi
  • c'era una troupe televisiva con interviste e le presentazioni iniziali e poi alla fine c'è stato un incontro con media, al quale non ho partecipato per raggiungere l'aereoporto 
  • il tema è stato quella della presentazione della proposta di legge di iniziativa popolare europea: molto tempo è stata dato alla limatura delle richieste;  pur partendo dal Manifesto , condiviso, i distinguo e  i dettagli sono importanti, in quanto saranno la base della proposta di legge
  • un punto di forza sarà senz'altro quello di chiedere con forza alla Comunità Europea di maturare una valutazione  sul grado di precauzioni da apportare,  dopo un confronto tra le due posizioni: Bioinitiative e IARC, da una parte e ICNIRP, dall'altra
  • la Rivasi ha spiegato che è indispensabile che l'iniziativa sia presentata da 7 rappresentanti provenienti da 7 paesi diversi: ho dato la mia disponibilità, anche se ho un qualche dubbio visto che non è chiaro quali siano le responsabilità !
  • nei commenti dei giorni  successivi,  stimolati dall'eclettico norvegese Stephen McGill e  da Christine (NL), si è concordato sulla decisiva e urgente necessità di gestire il  Progetto con un taglio organizzativo ed efficiente 
  • altro punto molto molto cruciale è l'aspetto economico:  è stato valutato che questa inizia possa costare almeno 300.000 € !!!   ...  chi finanzia ??!!  [non l'Europa !]
  • io ho (in realtà l'avevo già fatto a metà settembre)   cercato di portare in superficie la necessità di avviare , e subito, una definizione di alleanze strategiche, senza le quali sono impensabili sia finanziamenti ma anche poter avere una visibilità che ci porti, ad es. per l'Italia, ha recuperare almeno un 100.000 firme

Vi terrò aggiornati.

Nessun commento:

Posta un commento