Syndication

Visualizzazione post con etichetta brevetto. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta brevetto. Mostra tutti i post

mercoledì 4 gennaio 2017

Un brevetto US su sistemi di stimolazione del sistema nervoso con un computer

Arriva la segnalazione di questo brevetto americano, concesso (quindi che è stato esaminato !)

https://www.google.com/patents/US6506148

che rivendica un sistema di controllo della mente, depositato da un personaggio Hendricus G Loos  che sembrerebbe un battitore libero ... che ha incuriosito anche altri.   Vedere qui una scheda fatta da un sito che si interessa di attività 'segrete' 

Egli risulta che abbia lavorato con il DARPA, è un'agenzia governativa del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti incaricata dello sviluppo di nuove tecnologie per uso militare...

Andando al brevetto,  si rivendica un sistema che permette di manipolare il sistema nervoso di una persona attraverso il campo elettromagnetico emesso vicino ad un monitor (a tubo catodico oppure a LCD) che rappresenta immagini con intensità pulsata.  Il tutto si basa su certi nervi cutanei che evidenziano spontanei accumuli in cui  contengono certe informazioni sensoriali come la frequenza media. Questa viene trasferita al cervello. 
Questo avviene per frequenze tra 0,1 e 15 Hz cioè vicino alle frequenze della risonanza sensoriale. 



These results confirm that, indeed, the nervous system of a subject can be manipulated through electromagnetic field pulses emitted by a nearby CRT or LCD monitor which displays images with pulsed intensity. 

The various implementations of the invention are adapted to the different sources of video stream, such as video tape, DVD, a computer program, or a TV broadcast through free space or cable. In all of these implementations, the subject is exposed to the pulsed electromagnetic field that is generated by the monitor as the result of image intensity pulsing. Certain cutaneous nerves of the subject exhibit spontaneous spiking in patterns which, although rather random, contain sensory information at least in the form of average frequency. Some of these nerves have receptors that respond to the field stimulation by changing their average spiking frequency, so that the spiking patterns of these nerves acquire a frequency modulation, which is conveyed to the brain. The modulation can be particularly effective if it has a frequency at or near a sensory resonance frequency. Such frequencies are expected to lie in the range from 0.1 to 15 Hz.

giovedì 19 aprile 2012

I Campi elettromagnetici per manipolare la nostra mente

Alterazione del sistema nervoso tramite i monitor dei PC e gli schermi televisivi



Qui di seguito la traduzione del brevetto “Nervous system manipulation by electromagnetic fields from monitors”, ovvero “Manipolazione del sistema nervoso tramite campi elettromagnetici provenienti dai monitor”, pubblicamente visionabile sul sito dei brevetti USA (o anche all’analogo link su pantentstorm).

Tra le referenze nel brevetto vengono citati altri due brevetti: Method and apparatus for manipulating nervous systems (Metodo ed apparato per manipolare il sistema nervoso) eManipulation of nervous systems by electric fields (Manipolazione dei sistemi nervosi tramite campi elettrici). Del resto spulciando tra i brevetti troviamo anche Method and device for producing a desired brain state (Metodo ed apparecchio per produrre uno stato mentale desiderato) e la lista non finisce qui.

La realtà è che esistono diversi metodi per alterare e manipolare le menti consegnali acustici, elettromagnetici, immagini subliminali.

Da notare come tra le illustrazioni del brevetto si faccia esplicito riferimento ad un computer remoto che tramite internet agisca per modulare i campi elettromagnetici che servono alla manipolazione mentale.

Manipolazione del sistema nervoso tramite

campi elettromagnetici provenienti dai monitor

Brevetto USA N° 6.506.148 B2 registrato il 14 gennaio 2003

Sommario

Sono stati osservati effetti fisiologici in un soggetto umano in risposta alla stimolazione della pelle