Syndication

martedì 26 novembre 2019

Il Comune di Sydney (Australia) chiede una moratoria: no alla distruzione delle piante!



In netto contrasto con le osservazioni ACEBR (the Australian Centre for Electromagnetic Bioeffects Research) / Vodafone / Telstra,              la città di Sydney ha espresso preoccupazioni molto valide sull'introduzione del 5G in città.

...

Sappiamo, ad esempio, che lo spettro radio con onde millimetriche 5G è influenzato da alberi e altre risorse fisiche e che aggiunge un motivo critico su chi decide sulle altezze e posizioni delle cellule. Non vogliamo sacrificare gli alberi a favore delle prestazioni della rete. Allo stesso modo, dobbiamo considerare gli impatti estetici e fisici di una grande  infrastruttura fisica. 
Dobbiamo essere parte attiva nel processo decisionale all'interno della nostra città.


Nel link qui sott sono riportati casi in Nuova Zelanda sul 'problema' del fogliame ... anche dei vicini che può ridurre le performance della trasmissione 5G ...

https://www.emfacts.com/2019/11/city-of-sydneys-submission-to-the-governments-5g-inquiry-sacrifice-trees-for-network-performance-and-overwhelming-numbers-of-small-cells/

Nessun commento:

Posta un commento