Syndication

sabato 23 febbraio 2019

1977 :EFFETTI BIOLOGICI DELLE ONDE-RADIO MILLIMETRICHE

Nell'abstract di questo articolo pubblicato da ricercatori dell'ex unione Sovietica si legge:
"Studi morfologici, funzionali e biochimici condotti su esseri umani e animali hanno rivelato che le onde millimetriche hanno causato cambiamenti nel corpo che si sono manifestati in alterazioni strutturali nella pelle e negli organi interni, cambiamenti qualitativi e quantitativi della composizione del sangue e del midollo osseo, cambiamenti dell'attività riflessa condizionata,nella attività degli enzimi che partecipano ai processi di respirazione dei tessuti e al metabolismo nucleico. Il grado dell’effetto non favorevole delle onde millimetriche dipendeva dalla durata della radiazione e dalle caratteristiche individuali dell'organismo" 

https://www.dropbox.com/s/pp99nf25lqxaoqu/Millimeter%20waves%20bio%20effects%20CIA%20Declassified%20in%202012%20Zalyubovskaya%201977.pdf?dl=0

martedì 19 febbraio 2019

Ogni cittadino sud coreano può richiedere la misurazione del livello di inquinamento dei prodotti wireless


Bella iniziativa pubblica del governo sud coreano grazie alla quale qualsiasi cittadino può fare richiesta, tramite un sito web, alla National Radio Research Agency di misurare il livello di radiazioni generate da apparecchi e sistemi. 

inoltre si rivedranno degli standard più stringenti per la qualità di sistemi di protezione da radiazioni e si impegna a dare raccomandazioni per una sana protezione.






S. Korea to Provide Information Services on Electromagnetic Waves

Anyone can file a request with the National Radio Research Agency online to measure the level of electromagnetic waves on any product or facility of choice. (image: Korea Bizwire)


SEOUL, Feb. 18, 2019 (Korea Bizwire) — The South Korean government has decided to measure the levels of electromagnetic waves generated by portable fans and electronic cigarettes and disclose the results.

The decision comes at a point where consumers have been facing constant difficulties accessing information about the level of electromagnetic waves being generated by these products.

The government also plans to measure the levels of electromagnetic waves at childcare facilities, kindergartens, airports, subway stations, and amusement parks.


South Korea’s Ministry of Science and ICT announced on Sunday that the measurements of electromagnetic waves will be made public on Monday.

Anyone can file a request with the National Radio Research Agency online (www.rra.go.kr/emf) to measure the level of electromagnetic waves on any product or facility of choice.

The agency will also be responsible for conducting periodic measurements on the list of products selected by a special committee where a number of consumer agencies participate as members.

The ministry will also come up with stricter standards for testing the quality of a variety of devices designed to shield electromagnetic waves, and sue companies that exploit anxiety about electromagnetic waves to sell products with false or exaggerated features, via the Fair Trade Commission.

Starting in April, the ministry will conduct measurements of electromagnetic waves at daycare services, kindergartens, and elementary schools that have applied for the initiative and provide recommendations on how to reduce the wave levels.

The ministry will also measure electromagnetic radiation at airports, subway stations, amusement parks, and factories.

The ministry plans to establish a new agency that will serve as a control tower for electromagnetic safety, and lend portable measuring devices to the public for variety of purposes.

“We hope the new initiative can resolve public anxiety surrounding electromagnetic waves, and create a safer environment for all,” said Park Yoon-kyu, director of the Wave Policy Bureau at the Ministry of Science and ICT.


sabato 9 febbraio 2019

avviato Progetto di Fundraising per sostenere la Ricerca dello Istituto Ramazzini


Probabile Cancerogeno: questa è la classificazione (minimale) di pericolosità delle Radiofrequenze da ottenere dallo IARC(WHO)!
Dopo i risultati pubblicati dello studio dello NTP (USA), grande attesa è rivolta al report finale dello Istituto Ramazzini.
La valutazione finale  è ancora in corso. ma procede lentamente per mancanza di fondi!  Per completarla, ha necessità di reperire almeno  € 50.000 non coperti dagli sponsor principali  fra i quali: Regione Emilia Romagna e ARPA, che non vogliono più sostenere la ricerca!
L’ Associazione Italiana Elettrosensibili ha aperto una raccolta fondi di almeno 10.000 € (crowdfunding) al fine di sostenere la ricerca del Ramazzini.
Venerdì 9.2.19  alle ore 14.00 verrà messo in linea il sito creato appositamente. Il link è il seguente






Seguendo i suggerimenti della piattaforma, è molto importante che l’annuncio parta con il massimo di contatti e possibilmente donazioni.
Per cui si chiede agli amici di inoltrare, negli stessi minuti … ore,  questo annuncio  - con eventuali modifiche e miglioramenti – ai propri contatti ed al proprio network chiedendo ai destinatari di trasferirlo ai loro personali contatti (oltre che a donare, ovviamente!).