Syndication

lunedì 17 agosto 2015

USA: genitori denunciano la scuola per il wifi a scuola

Viene qui riportato copia dell'atto di denuncia presso un  tribunale del  MASSACHUSETTS  da parte di un minore di 12 anni (tramite i genitori) nei confronti della scuola e del suo responsabile.

I motivi della denuncia sono:   non rispetto dell'ADA (Americans with disabilities Act) che richiede un rispetto delle condizioni di benessere anche per MCS e elettrosensibilità in ambienti pubblici , il non rispetto dello impegno contrattuale della scuola di garantire condizioni di sicurezza del ragazzo a scuola .

E' interessante seguire lo sviluppo del documento che riporta tutti i tentativi che i genitori hanno fatto per superare i problemi del figlio per il wifi, ma anche la certificazione rilasciata da un medico del luogo, le lettere di alcuni ricercatori, tra cui Olle Johansson, cosa l'ADA specificatamente ha riportato (o meglio un ente tecnico pubblico in materia di accesso a locali pubblici inquinati da EMF), ma anche un'interessante lettera del 2002 dell'EPA (ente federale americano estremamente noto e qualificato nel mondo per l'ambiente) in cui pone forti dubbi sulla validità dei limiti delle ente federale US, FCC ( = ICNIRP) per i danni non termici delle EMF.   Da leggere.



Cosa ci suggerisce per l'Italia ?

Non abbiamo un ADA!   Abbiamo iniziato una vertenza con l'Osservatorio sulle Disabilità:   è un muro di gomma che al momento ha rifiutato di incontrarci per parlare di questi problemi.
Si sta aspettando il verbale della riunione in questione per poi valutare ulteriori passi.


2 commenti:

  1. chi aggiunge un commento e si nasconde con i caratteri cirillici ha sicuramente qualche problema, lui !

    RispondiElimina