Syndication

domenica 19 marzo 2017

altro articolo di promozione del LiFi

nella rivista inglese  http://www.dailymail.co.uk/sciencetech/article-4324694/End-wifi-woes-Infrared-100-times-faster.html   si riparla  delle possibilità offerta da questa tecnologia che potrebbe sbaragliare il Wifi:  è basata su frequenze molto più 'alte' ovvero nell'area dell'infrarosso, frequenze pari a THz.

C'è anche un video che spiega come si può trasmettere in un contesto di ufficio dati con una velocità molto più alta ed una sicurezza (DEI DATI) MIGLIORE DEL WIFI.



CI si pone il quesito sulla sicurezza per il nostro organismo.
Ancora una volta, si sta continuando nella storia del genere umano ad introdurre  nuove tecnologie per verificare, dopo, se fanno male.

1 commento:

  1. Certo questa soluzione sposterebbe le frequenze dannose della telefonia verso quelle dell'infrarosso che apparentemente sono meno nocive. L'infrarosso fa parte della nostra vita quotidiana mentre le frequenze delle telecomunciazioni non sono presenti in natura tanto quanto ne ha introdotte l'uomo. Sicuramene potrebbe essere una soluzione al wireless classico. Vedremo gli sviluppi: da seguire!

    RispondiElimina