Syndication

Visualizzazione post con etichetta raccolta scientifica. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta raccolta scientifica. Mostra tutti i post

giovedì 21 novembre 2013

Una notevole raccolta di motivazioni per ridurre le radiofrequenze

In seguito ad una richiesta di note ed osservazioni fatta a tutti, persone, associazioni, enti da parte della FCC, ente americano per la regolazione , anche, delle emissioni dei campi elettromagnetici, oltre 900 contributi sono arrivati . Il Dr Joel M. Moskowitz School of Public Health University of California, Berkeley ha organizzato tutta questa notevole documentazione in base all'emittente. All'indirizzo http://www.saferemr.com/2013/11/everything-you-wanted-to-know-about.html trovate i link a tutta questa notevole mole di argomentazioni tecnico scientifiche che è stata inviata all'Ente.

venerdì 4 gennaio 2013

Bionitiative Report aggiornamento al 2012

Grande evento :  arriva l'aggiornamento del fantastico Bioinitiative Report,  raccolta organica di documentazione scientifica  che  nel 2007 fissò la conoscenza sugli effetti dei CEM sulla vita biologica ed altro.

Il 7 gennaio prossimo verrà reso pubblico questo Rapporto aggionrato al 2012.

Per ora c'è un comunicato stampa

in cui si riporta che 29 scienziati indipendenti hanno aggiornato il report del 2007 focalizzando la crescente tematica dei danni alla salute creati dai CEM e RF nella vita di tutti i giorni.

Ben oltre NUOVI 1800 lavori sono stati inclusi per affrontare tutte le aree mediche afferenti i danni procurati dai CEM



__________________________________________________________________

PUBLICATION DATE: January 7, 2013

WHERE:

The BioInitiative 2012 Report will be published at www.bioinitiative.org. Free download.

WHAT IS IT:
A report by 29 independent scientists and health experts from around the world* about possible risks from wireless technologies and electromagnetic fields. It updates the BioInitiative 2007 Report.

WHAT IT COVERS:
The science, public health, public policy and global response) to the growing health issue of chronic exposure to electromagnetic fields and radiofrequency radiation in the daily life of billions of people around the world. Covers brain tumor risks from cell phones, damage to DNA and genes, effects on memory, learning, behavior, attention; sleep disruption and cancer and neurological diseases like Alzheimer’s disease. Effects on sperm and miscarriage (fertility and reproduction), effects of wireless on the brain development of the fetus and infant, and effects of wireless classroms on children and adolescents is addressed. Mechanisms for biological action and public health responses in outher countries are discussed. Therapeutic use of very low intensity EMF and RFR are addressed.

WHAT IS NEW:
This update covers about 1800 new studies reporting bioeffects and adverse health effects of electromagnetic fields (powerlines, electrical wiring, appliances and hand-held devices) – and wireless technologies (cell and cordless phones, cell towers, WI-FI, wireless laptops, wireless routers, baby monitors, surveillance systems, wireless utility meters (‘smart meters’), etc.

*The BioInitiative 2012 Report has been prepared by 29 authors from ten countries*, ten holding medical degrees (MDs), 21 PhDs, and three MsC, MA or MPHs. Among the authors are three former presidents of the Bioelectromagnetics Society, and five full members of BEMS. One distinguished author is the Chair of the Russian National Committee on Non-Ionizing Radiation. Another is a Senior Advisor to the European Environmental Agency. Full titles and affiliations of authors is in Section 25 – List of Participants

Each year, about 100,000 people visit the site. In the five years since it’s publication, the BioInitiative website has been accessed over 10.5 million times, or four times every minute. Every five minutes on the average, a person somewhere in the world has logged on. More than 5.2 million files and 1 million pages of information has been downloaded. That is equivalent to more than 93,000 full copies of the 650+ page report (288.5 million kbytes).

martedì 31 luglio 2012

Recentissima review del Prof Johansson

Un importante articolo del Prof Olle Johansson che prende in rassegna in generale la tematica della tossicità dell'elettromagnetismo sul corpo umano.

E' in pre.print, ottenuto grazie ai rapporti di collaborazione che abbiamo con lui. Mie note: Olle puo' permettersi di dare una visione storica ed uttale, con solleciti verso politiche ambientali per il futuro. L'articolo parte dagli anti vi Egizi per inquadrare la relazione tra la fisiologia umana e l'ambiente etserno letto nella sue compotenti elettrico, magnetico ed elettromagnetico. L'ipotrsi sviluppata - con supporto di altri ricercatori - e' queste alterazioni sono legate a: - alterato livello dello sonno causato da un aumento della attivita' di amygdala nel cervello Una conseguenza e' il ridotto livello di melatonina, confermato da diversi studi re lati a fonti EM, tra cui cellulari. Ci sono studi di correlazione tra il livello di stress Amygdala ed infiazzioni continue e sistematiche. Tutto cio' determina lo stimoli di impilsi da stress che veicolano segnali 'sbagliati' nel sistema nervoso autonomo - perdita di impulsi natutali provenienti dall'Ambiente (naturale). Questo viene confermato dalla ricerca di zone piene di pace, in ambienti paradisiaci lontani dalla civilta' per le persone gravemente malate Essenziale e' la alta individualita' di risposta da par di ogni individuo Sono riportati studi sulla generazione di sostanze NO altamente reattive quali veicoli di segnali da stress Quali prospettive? Il sistematico e enorme incremento del livello EM nel ambiente di questi ultimi decenni provoca un invadente incremenyo di impulsi al un cervello, old fashioned'! La relazione tra densita' della popolazione emalattiee tipo delle stesse, ben descritta, deve determinare un significativo ripensamento sugli aspetti ed abitudini negativi della societa' per pianificare il futuro. Fare un passo indietro puo' vuol dire fa un passo avanti!

sabato 12 maggio 2012

Interessante raccolta di articoli scientifici su RF e danni alla salute

Qui sotto riporto una raccolta di articoli scientifici prodotta da David Carpenter su richiesta del Governo Canadese per rispondere al quesito se gli 'smart meter' (contatori intelligenti che sono connessi via RF) possono essere dannosi alla salute umana 


http://www.ledevoir.com/documents/pdf/carpenter.pdf