Syndication

venerdì 16 giugno 2017

Evasioni ICI/IMU-TASI Stazioni Evasioni ICI/IMU-TASI stazioni Radio-TV abusive di Volturino (FG).

Associazione   “ElettrosmogVolturino”                                                       
Via S. Martino, 2  71030  Volturino (FG)
 tel. 347.7215642                                                                                                    antonio.gagliardi-8233@ecp.postecert.it    
pr. n. 09                                                                              
Volturino 15/6/2017 

Comune Volturino Agenzia del Territorio Agenzia delle Entrate Corte dei Conti Ministero Finanze Procura della Repubblica -Foggia
Oggetto: Evasioni ICI/IMU-TASI Stazioni 
Radio-TV abusive di Volturino (FG).

In qualità di rappresentante legale dell’Associazione “ElettrosmogVolturino” con sede nell’abitazione di proprietà di Gagliardi Antonio in via S. Martino, 2  visti i reiterati comportamenti evasivi incontrollati degl’ impenitenti anarchici insediatisi su Toppo della Guardia (dove le guardie non osano mai), il sottoscritto sospende il pagamento della tassa IMU e TASI sino a quando non vengano accertate le motivazioni dei mancati controlli delle evasioni da parte dei titolari degl’ impianti.
Il sadismo istituzionale abbattutosi da decenni su Volturino, soprattutto in via S. Martino e Via Verdi, le abitazioni più irradiate da onde elettromagnetiche propagate illegalmente da 265 antenne non autorizzate, con emissioni che arrivano a circa 10 V/m, oltre il limite legale di 6 V/m, limite legale ma non sanitario, autorizza la sospensione simbolica della tassa della sede dell’ Associazione affinché la sospensione induca gli enti di controllo ad imporre il rispetto della legalità.
Ministeri dell’ Ambiente e Comunicazioni da anni li ho informati di tale superamento, e più insistentemente  l’Arpa Puglia, l’ente locale deputato al controllo, che aggira le rilevazioni più illegali controllando i punti meno invasivi.            

Anarchici impenitenti protetti da complicità istituzionali irresponsabili.

Il paradosso inconcepibile investe lo Stato che attraverso un suo organo con delicate responsabilità assume lo stesso comportamento dei controllandi abusivi evasivi: la Guardia di Finanza, con il suo palo antennato dal 1971, primo abusivo, è allacciato con il cavo elettrico al traliccio accanto, anch’ esso evasore, e mai versato tassa ICI/IMU-TASI al comune di Volturino che non può permettersi il pagamento dei rilievi elettromagnetici da affidare ad un ente privato.                         

Dunque, vengano recuperati i soldi da destinare ai veri rilievi elettromagnetici e resi pubblici i nomi dei gestori evasivi, finanziati dallo Stato e profittatori,  e resi noti all’Associazione i versamenti eseguiti dagli adempienti.
Scandalo denunciato la prima volta nel 1999 e ancora nel 2010.

Cari responsabili non potete dire di non sapere, rileggete le denunce che Vi riallego…e imponete agli abusivi il definitivo trasferimento nel sito prescritto dal PRG sin dal 2004.
Antonio Gagliardi                    presidente







Nessun commento:

Posta un commento