Syndication

mercoledì 19 aprile 2017

Violenza a scuola a Biccari (FG)

     Associazione   “ElettrosmogVolturino”                                                       
                                                                                                                        anno XXXI°                        Via S. Martino, 2  71030  Volturino (FG)
Tel. 347 7215642                                                                  
prot. n. 04                                                                                   Volturino 17/4/2017

Sindaco                            Comune Biccari
Procura               Repubblica                     Foggia                                    Ministero Istruzione

Oggetto:Violenza a scuola a Biccari (FG)

Violenza, sempre più violenza. In tutte le classi sociali, senza distinzione di sesso.        
Le insegnanti di Biccari non sono sole in atteggiamenti aggressivi, da anni assistiamo a tali comportamenti. Non solo a scuola. Nel vicinato, in famiglia, tra amici. Ovunque.
Perché succede spesso anche per motivi futili? Sembriamo tutti elettrizzati, anzi lo siamo.                                                                                                                        L'inquinamento dell'aria da elettromagnetismo ci avvolge in ogni momento, anche di notte, quando dovremmo dormire.                                                                               Non si dorme più come negli anni antecedenti il 2000, quando il 15% erano gl'insonni giunti al 75% già dal 2006.                                                   Si sceglie di dormire con il telefonino sotto il cuscino o sul comodino per svegliarsi al mattino più stanchi e nervosi.                                                   Con quali risultati: deconcentrazione, ansia e  irrequietezza che portano a manifestazioni violente di cui siamo attori ormai quasi tutti.                                                Andrebbero sottoposte ad indagine quelle rare persone che hanno un sonno ristoratore e che rivelerebbero la caratteristica di chi usa il cellulare di giorno in maniera moderata e di notte lasciato in altra stanza, con wi-fi spento e lontano da un ripetitore radiotrasmittente. Una persona equilibrata.
E se utilizziamo la connessione internet a scuola via cavo e non in wi-fi non assisteremo più a comportamenti aggressivi e a ragazzi più attenti e insegnanti più motivati.                                                                                                  
Un tempo i bambini chiassosi erano definiti vivaci, oggi iperattivi, su di  giri, e non solo i bambini, ma anche gl'insegnanti e altre categorie.
La magistratura indaga sull'autore del reato ma se andasse più in fondo  scoprirebbe il mandante, anzi i mandanti: autorità sanitarie, produttori di microonde e politici prostituiti  ad interessi superiori.
Dunque, gl' insegnanti o altri autori di violenze quotidiane sono vittime anch'essi e i soli a pagare per reati causati da complicità superiori.

 
Antonio Gagliardi    presidente




Nessun commento:

Posta un commento