Syndication

lunedì 28 dicembre 2015

Altra nota sulla posizione delle Assicurazioni sui danni da parte delle CEM

Pubblicata in una rivista periodica giuridica del New England (USA) viene riproposto uno studio (aggiornato)

http://www.mainecoalitiontostopsmartmeters.org/wp-content/uploads/2013/04/EV9-Insurability-Liability-Corrected-4-8-13-PUC-464.pdf

sulla posizione espressa da diverse fonti sulla assicurazione pdella responsabilità di società di comunicazione che utilizzano sistemi wireless.

Fonti:

Lloyds of London Risk assessment del 2011 in cui EMF compaiono tra i 50 maggiori fonti di rischi (per le casse delle società, ovviamente) e compare tra i 38 rischi negli USA

Swiss Re (che una società importante di riassicurazione - sono quelle che assicurano i maggiori rischi delle società assicurative, loro clienti - ) riporta conclusioni molto critiche in quanto la ricerca non dà risposte certe e le correlazioni con gravi malattie sono molto complesse al punto che la ricerca ha difficoltà a dare risposte. Nel 2011 esprime una decisione decisa. di NON riassicurazione contratti assicurativi legati a RF,

Zurich Insurance non paga per assicurazione per la responsabilità su EMF

Società TV canadesi nel 2010: 2/3 delle società non sono assicurate per eventuali danni da RF

Corte del Lavoro spagnola (2011) riconosciuta la elettrosensibilità di un professore con compensazione monetaria pari al 100% dello stipendio

DRI è una associazione di legali americana con molti soci ; nel 2009 nella Conference annuale ha affrontato il caso della responsabilità dei cellulari ed accessori. Il tema era su chi deve pagare i danni ? 

Suprema corte dell'Alaska nel 2007 ha deciso per la compensazione al 100% per un installatore della AT&T

Nessun commento:

Posta un commento