Syndication

domenica 9 agosto 2015

Forte incremento delle morti neurologiche ! che non si spiega con l'età

Importante lavoro del Prof. Colin Pritchard  della Bournemouth University (UK) che ha dimostrato che c'è stato un forte incremento di morti legate a malattie neurologiche.

Conclude che è la 'vita moderna' è responsabile di una sorte di epidemia nascosta che porta a malattie del cervello, spesso con conseguente morte.

Il lavoro  riporta molti dati e confronto con molti altri lavori che raffigurano incrementi tremendi per ad es.  75+ americani donne ed uomini.   Ha preso in considerazione 21 nazioni dell'Occidente.

La conclusione è molto logica:  non c'è una spiegazione causa effetto che porti ad un qualche agente  e  che quindi  giustifichi un tale incremento.  
Lui è lucidamente conseguenziale nel ritenere che solo fattori ambientali (spesso interrelati tra di loro) che determinano questo scenario.
Non indica ovviamente gli EMF ... ma ...




Modern living could be responsible for an ‘almost epidemic’ increase in neurological brain disease.
Published in the journal Surgical Neurology International the study compared 21 Western countries between 1989 and 2010 and found that dementias are starting a decade earlier than they used to in adults.
Furthermore deaths caused by neurological disease have risen significantly in adults aged 55-74, and for adults 75+ the rate has virtually doubled in every Western country in just the last 20 years.
In the US, the problem is particularly acute; neurological deaths in male over 75s have nearly trebled and females rose more than five-fold.
For the first time since records began, more elderly US women died of brain disease than cancer.
Professor Colin Pritchard of Bournemouth University led the study said "The rate of increase in such a short time suggests a silent or even a `hidden' epidemic, in which environmental factors must play a major part, not just aging....

Nessun commento:

Posta un commento