Syndication

mercoledì 29 maggio 2013

Interessanti presentazioni su MCS ed elettrosensibilità

Lunedì 11 marzo dalle 15  nello Istituto Ramazzini presso il Castello di Bentivoglio (via Saliceto 3, Bentivoglio, BO) si è tenuto il seminario sulle nuove malattie ambientali.


Vi riporto il link a tre lavori molto interessanti:

Presentazione   della Drsa Padovani (Ramazzini) in cui ha riportato i risultati scientifici sviluppati da questo Centro di ricerche negli anni sulla tossicità delle ELF , radiazioni a bassa frequenza e le RF (telefoni cellulari).

Ricordo che questo istituto ha svolto un grande lavoro di indagine su topi di laboratorio, sottoposti da basse frequenze e radiofrequenze,  iniziato diversi anni fa e che sta portando a risultati importanti.  Aggiungo che questo Istituto privato, ha avuto iniziali finanziamenti sia da ENEL che da Telecom Italia, che sono andati avanti fino a punti di rottura dovuti alla chiara volontà di indipendenza del Management di questo Istituto.
Stanno  andando  avanti con notevoli difficoltà economiche.
La dimensione della sperimentazione fatta è tale da dare un grande impulso al livello di conoscenza degli effetti dei CEM sulla salute. 
Io e mia moglie abbiamo deciso di dare il 5 per mille a questo istituto:  caldeggio che lo stesso venga fatto anche  da chi legge !


Presentazione del (famoso) Prof Martin Pall (Washington University) che pur essendo molto tecnica è importante in quanto Pall amplia il meccanismo di azione delle MCS alla ES, quindi con un paradigma molto simile.

Secondo il suo modello (suoi lavori dal 2007 al 2013)  l'azione chimica di chemical trigger porta ad un aumento del NMDA (N-Metil D-Aspartato)  che a sua volta comporta un effetto su diversi cicli
metabolici.
Tra cui il NO/O-NOO ovvero la produzione di ossidi di azoto e di peroxy nytrile che a sua volta spinge la produzione di radicali liberi.

Ha presentato ben 34 meccanismi di interazione del NO/ONOO cycle ! che comunque hanno come effetto primario il livello di NMDA.


Ma ha anche indicato l' inibizione del cytrochrome P450 con derivata riduzione della capacità di detossificazione dell'organismo (tramite inibizione del glutatione)

Di nuovo, nei suoi modelli di azione, è che gli EMF intervengono portando ad un incremento di Ca intracellulare.In particolare lui ha parlato del VGCC  - Voltage Gate Calcium Channel  - quindi che porta alla aumentata possibilità di passaggio del Ca attraverso le membrane, con i conseguenti effetti biologici.  In particolare ha presentato lunge (!) tabelle con:
- tipo di EMF
- L-type Ca ion channel
- measures responses


quindi, secondo lui, EMF => Ca via VGCC => aumento Ca++ => sintesi di NO-products => free radicals, oxidative stress products , strand breaks of DNA, ...


Egli ha parlato poi della comorbility tra  EHS e MCS e come le terapie devono tendere ad abbassare il NO/ONOO-cycle.  Come ? non l'ha detto specificatamente ma , poi nello altro intervento (svedese) ,  tramite glutatione, ed altri prodotti .

NB  prima dello intervento parlando con un ES veneto che egli aveva accennato ad un marker per
il NO-ONOO cycle :  3-Nitro Tyrosine,  e che si poteva testare in Olanda. Al riguardo, ho voluto indagare su questo prodotto e se viene venduto, come reagente,  in Italia.  Fatto: telefonato al distributore che mi ha detto che loro vendono del  kit - ELISA ma una ventina negli
ultimi 2-3 anni.  Ho chiesto di entrare in contatto con Istituto di ricerca c/o un ospedale torinese, richiesta inviata anche via email ... nessuna risposta.  Forse provo con il distributore tedesco.   ... 
forse ... anche perché se non c'è un protocollo e se qualcuno non dice
quali sono i valori 'normali' ... a che serve ?!
 

Pesentazione di una ricercatrice svedese (I. Franzon) in cui ha presentato sperimentazione effettuata dal suo Istituto per il trattamento di Fatica Cronica, Myaglic Encephalomyelitis con prodotti medici complementari, quali prodotti vegetali integrati da antiossidanti, NAC (N Acetil Cisteina) , Bioflavonoisi, e Coenzima Q10

5 commenti:

  1. ripoto qui il link al lavoro ora pubblicato

    http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/jcmm.12088/pdf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'Istituto Ramazzini ha tolto le presentazioni dal loro sito. Per fortuna ho tenuto copia: https://www.dropbox.com/s/e9qh0m973dq9www/11.03.2013_Martin_Pall_MCS.pdf

      Elimina
  2. Credo di fare cosa utile riportando una sintesi in italiano della ultima parte della presentazione del Prof Pall in cui indica delle ipotesi di terapia

    vedere

    https://www.dropbox.com/s/nguj5hx5qcq05j3/ipotesi%20di%20terapia%20da%20Prof%20M%20Pall.docx

    RispondiElimina
  3. giorgio il link che hai fornito riportaa questa pagina. ciao

    RispondiElimina
  4. a quale ? non capisco.
    I link eccetto quello dell'Istituto , che ha tolto queste presentazioni, sono funzionanti ... se hai problemi scrivimi all'indirizzo email di questo blog.

    RispondiElimina