Syndication

martedì 31 luglio 2012

Recentissima review del Prof Johansson

Un importante articolo del Prof Olle Johansson che prende in rassegna in generale la tematica della tossicità dell'elettromagnetismo sul corpo umano.

E' in pre.print, ottenuto grazie ai rapporti di collaborazione che abbiamo con lui. Mie note: Olle puo' permettersi di dare una visione storica ed uttale, con solleciti verso politiche ambientali per il futuro. L'articolo parte dagli anti vi Egizi per inquadrare la relazione tra la fisiologia umana e l'ambiente etserno letto nella sue compotenti elettrico, magnetico ed elettromagnetico. L'ipotrsi sviluppata - con supporto di altri ricercatori - e' queste alterazioni sono legate a: - alterato livello dello sonno causato da un aumento della attivita' di amygdala nel cervello Una conseguenza e' il ridotto livello di melatonina, confermato da diversi studi re lati a fonti EM, tra cui cellulari. Ci sono studi di correlazione tra il livello di stress Amygdala ed infiazzioni continue e sistematiche. Tutto cio' determina lo stimoli di impilsi da stress che veicolano segnali 'sbagliati' nel sistema nervoso autonomo - perdita di impulsi natutali provenienti dall'Ambiente (naturale). Questo viene confermato dalla ricerca di zone piene di pace, in ambienti paradisiaci lontani dalla civilta' per le persone gravemente malate Essenziale e' la alta individualita' di risposta da par di ogni individuo Sono riportati studi sulla generazione di sostanze NO altamente reattive quali veicoli di segnali da stress Quali prospettive? Il sistematico e enorme incremento del livello EM nel ambiente di questi ultimi decenni provoca un invadente incremenyo di impulsi al un cervello, old fashioned'! La relazione tra densita' della popolazione emalattiee tipo delle stesse, ben descritta, deve determinare un significativo ripensamento sugli aspetti ed abitudini negativi della societa' per pianificare il futuro. Fare un passo indietro puo' vuol dire fa un passo avanti!

Nessun commento:

Posta un commento