Syndication

sabato 5 maggio 2012

Rinviata la Direttiva che impone il rispetto dei valori limite di CEM negli ambienti di lavoro

qui trovate i riferimenti ed i commenti ...

http://www.vegaengineering.com/news/campi-elettromagnetici-rinviata-lentrata-in-vigore-della-direttiva-200440ce-al-31-ottobre-2013-ma-cosa-cambia-davvero-nid1677.html

preoccupante

La Direttiva 2004/40/CE, relativa alla protezione dei lavoratori dall’esposizione ai campi elettromagnetici, recepita dal Capo IV del Titolo VIII del D. Lgs. 81/08, ha sollevato alcune preoccupazioni, in particolare da parte della comunità medica, in merito ai valori limite di esposizione stabiliti dalla medesima, che limiterebbero infatti in modo sproporzionato l'uso e lo sviluppo delle applicazioni mediche di risonanza magnetica (RM), considerate oggi uno strumento indispensabile per la diagnosi e la cura di varie malattie.

... quindi quando si dice che un eletttrosensibile deve stare lontano dalla Risonanza Magnetica ...!


Lo scopo che si prefigge la nuova proposta di direttiva sulla protezione dei lavoratori dai campi elettromagnetici è di allineare i dati agli ultimi risultati scientifici relativi ai rischi dell’esposizione ai campi elettromagnetici, evitando una limitazione alle attività mediche ed industriali che fanno uso di apparecchiature che prevedono l’uso di campi elettromagnetici intensi (risonanza magnetica per immagini).

E' chiaro come ancora una volta risulta centrale il ruolo dell'ICNIRP  purtroppo e dubbi ci sono sui reali obiettivi di questa revisione e  'semplificazione' nella attuazione della Direttiva.

Occorre tenere sotto controllo.

Nessun commento:

Posta un commento