Syndication

venerdì 18 marzo 2011

Fumo e elettrosmog ...

Cosa sta succedendo in USA alla industria del tabacco ?

Il ministro della Giustizia vuole che le principali industrie delle sigarette ammettano che hanno mentito al pubblico circa i pericoli connessi con il fumo..
Questo si dovrebbe concretizzare con una campagna pubblicitaria, pagata da loro, in cui vengano enfatizzate l'autocritica sul loro comportamento.
Addirittura vengono indicate la frasi che debbono essere riportate.
Esempio:

"abbiamo falsamente venduto le sigarette 'leggere' come meno pericolose per far si' che il pubblico continuasse a fumare, così mantenendo i profitti.

"abbiamo giurato il falso di fronte al Congresso dicendo che la nicotina non creava problemi di dipendenza: ma non è vero


Philip Morris sbraita che è improponibile nel sistema legale US, e che viola le basi costituzionali !

A livello di giudizio legale, il governo vuole che la industria paghi una mega-multa di 280 Miliardi di $ OPPURE una campagna pubblicitaria (come sopra) di un costo di almeno 14 miliardi $ !!!

C'è una profonda similitudine con quanto sta avvenenedo per l'elettrosmog e la industria della telefonia , che nega effetti diversi da quelli puramente termici.

A quando un' analoga mega-multa ?

Nessun commento:

Posta un commento